Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 gennaio 2014

Super Balo, un anno da Milan: tra gol, "buu" e gossip

print-icon
bal

Mario Balotelli, accompagnato da un giovane tifoso del Verona, alla prima di campionato

Il 30 gennaio del 2013 Balotelli sbarca a Milano e diventa rossonero. Sono stati 12 mesi intensi, sul campo e fuori . La storia con Fanny, la rincorsa alla Champions, insulti, squalifiche, l'incontro col Papa e Seedorf

di Alfredo Corallo

Forse Balotelli non lo sa, ma domani notte i cinesi festeggeranno il loro personalissimo capodanno, e si aprirà ufficialmente l'anno del Cavallo (che raccoglierà il testimone dal Serpente). L'ultima volta era stato il 2002, e prima ancora nel 1990, quando SuperMario è venuto alla luce a Palermo (il 12 agosto). Dunque, secondo lo zodiaco made in China, Balo apparterrebbe proprio al segno equino (che, peraltro, gli starebbe particolarmente a genio, in passato ha anche sperimentato l'ippoterapia con i bambini della Casa del sole di Mantova). "Grandi protagonisti nella vita sociale - tra le caratteristiche del segno - spesso i beniamini del gruppo. Prodighi di elogi verso gli amici, sono il compagno ideale per una serata in allegria. Il loro punto debole può essere l'improvviso senso di insicurezza, il difetto l'essere fin troppo chiacchieroni". Beh, il nostro profilo sembrerebbe azzeccato. Se non è un personaggio lui... Generosissimo e con Mario, di certo, non ci si annoia... Insicuro? Come lo si è a 23 anni, specie se sei la stella del Milan e della Nazionale italiana... E parla, parla... così che, ammonizioni - l'ultimissima a Cagliari - e conseguenti squalifiche fioccano, e se fioccano.

Numeri. Il 30 gennaio del 2013 l'attaccante salutava definitivamente Manchester - e il mentore Roberto Mancini - e si legherà ai rossoneri fino al 2017 (Raiola permettendo). Accolto da centinaia di tifosi fuori dal ristorante "Giannino", per servire il piatto della vendetta ai cugini interisti. In effetti Balotelli trascinerà i compagni non solo al sorpasso sui nerazzurri, ma al sogno di un terzo posto finale, che consentirà agli uomini di Allegri di giocarsi - e vincere - i playoff di Champions contro il Psv Eindhoven (con gol nel 3-0 del ritorno al Meazza). Nell'arco di questi 365 giorni rossoneri Balotelli partecipa a 38 match, segnando 25 reti (una media di 0,65 a partita). Si è beccato i soliti, "simpaticissimi" buu dalle curve di mezzo Stivale, s'è visto sventolare il cartellino giallo 18 volte e in un'occasione è stato pure espulso. Il rosso contro il Napoli, quando si fece parare il rigore da Reina dopo 21 trasformazioni consecutive.


Mario Balotelli - Milan Gennaio-Giugno 2013 Agosto-Gennaio 2013-14 Totale
Presenze 13 25 38
Gol 12 13 25
Assist 4 5 9
Ammonizioni 6 12 18
Espulsioni - 1 1
Giornate di squalifica 2 4 6


Gossip e... E' stato un anno intenso per Balo anche fuori dal campo. Ha conosciuto Papa Francesco, che gli ha concesso udienza - in esclusiva! - e che non finirà mai di ringraziare per quei 5 minuti, sacri. Time l'ha incoronato tra i 100 personaggi più influenti del 2012, Sport Illustrated gli ha dedicato una copertina, definendolo "l'uomo più interessante del mondo". E' stato tra le star della Confederations Cup in Brasile; ama, ci litiga, ma alla fine torna sempre dalla bella Fanny Neguesha. Ha dovuto rinunciare all'amata cresta, ha fatto perdere il sonno a Silvio Berlusconi ed è subito entrato nel cuore del nuovo allenatore Clarence Seedorf ("E' un ragazzo molto dolce"). E, poi, ha scoperto Twitter, e ha cinguettato un po' di "balotellate" come la morrisoniana, enigmatica "This is the end". Sul social ci ha anche presentato il suo nuovo amico, il maialino Super. Scommettiamo che il prossimo sarà un cavallino?