Argentina, blackout in Huracán-Estudiantes: i tifosi illuminano lo stadio

Calcio

Blackout totale allo stadio Tomás Adolfo Ducó durante Huracán-Estudiantes. La partita rimane ferma per quasi venti minuti. Ci pensano allora i tifosi a illuminare gli spalti con i telefoni. Vincerà l’Huracán per 1-0

ESTERO, TUTTE LE NOTIZIE

Un’immagine alquanto suggestiva. Luce c’è, luce non c’è. Un blackout improvviso ferma Huracàn-Estudiantes, partita valida per il 17° turno del campionato argentino. È il 27’ della ripresa quando le luci si spengono completamente. Tutte, rimangono accesi solo i tabelloni pubblicitari ai lati del campo. Boato di sorpresa del pubblico e un fischio dell’arbitro a interrompere - inevitabilmente - il gioco. La partita rimane ferma per quasi venti minuti, a conferma dei quali anche i 19 di recupero dati oltre al novantesimo. Il match lo vinceranno i padroni di casa per 1-0, già in vantaggio prima del blackout grazie al gol di Pussetto.

Flash

Ci ha pensato il pubblico di casa a mantenere viva la serata in quei venti minuti di buio totale. Flash dei telefoni accesi e tutto lo stadio Tomás Adolfo Ducó, detto El Palacio, a cantare nell’oscurità. E le immagini sono affascinanti. 

Un post condiviso da Oscar (@goldehuracan) in data:

Un post condiviso da Dani Romero (@danihuracan) in data:

Un post condiviso da Emi 🤙🏻 (@e.cedrola) in data:

Situazione   

L’Huracan è tornato alla vittoria dopo tre insuccessi consecutivi, ed è al momento al quinto posto in classifica. Estudianes invece settimo, appena sorpassato proprio dallo stesso Huracan dopo l’1-0 nella 17^ giornata di campionato.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche