Dalla Danimarca: "Bendtner arrestato per lesioni". Avrebbe rotto la mascella a un tassista

Calcio

Secondo quanto riportato dal portale danese EkstraBladet.dk, l’ex attaccante della Juventus – attualmente al Rosenborg – sarebbe stato arrestato per aver causato la rottura della mascella ad un tassista al termine di una serata trascorsa in un night club

NICKLAS BENDTNER, METEORA MA CAMPIONE D'ITALIA CON LA JUVE

Nicklas Bendtner continua a far parlare di sé, ancora una volta per le sue ‘imprese’ fuori dal terreno di gioco. L’attaccante danese classe ’88, che in Italia ha vestito per sei mesi la maglia della Juventus senza lasciare alcuna traccia sul campo, si sarebbe infatti reso protagonista di una notte di eccessi a Copenaghen. Secondo quanto riportato dal portale danese EkstraBladet.dk, Bendtner – attualmente in forza ai norvegesi del Rosenborg – sarebbe stato arrestato per aver causato la rottura della mascella ad un tassista nella notte. Né da parte del club che detiene il cartellino del giocatore, né da parte dello staff dell’attaccante, sono ancora arrivate parole di smentita circa l’accaduto.

La ricostruzione

Una notte piuttosto movimentata quella trascorsa nella capitale danese da Bendtner, che sempre secondo quanto riportato da EkstraBladet.dk avrebbe passato del tempo in un esclusivo night club del centro città. All’uscita, l’ex giocatore dell’Arsenal sarebbe salito sul taxi, dove sarebbe appunto avvenuto l’alterco con il tassista. L’episodio sarebbe avvenuto nella notte di domenica, precisamente alle ore 2:41. A confermarlo la stessa compagnia di taxi, DanTaxi. Il responsabile della comunicazione, Rasmus Krochin, avrebbe infatti confermato l’accaduto: “Siamo stati avvisati del problema e il tassista ci ha detto che il protagonista era Bendtner. Siamo tutti molto scossi. E questo vale per tutti gli operatori del settore. La polizia di Copenaghen ci ha confermato di aver ricevuto una segnalazione per un atto di violenza perpetrato nei confronti di un tassista alle 2:41 della notte”, le parole riportate dal portale danese. Dopo l’episodio, sarebbero scattate le manette ai polsi di Bendtner.

I più letti di calcio