Svezia, atti vandalici contro la statua di Ibra a Malmo: tentato di segarle testa e piedi

Calcio
©Getty

La statua di Ibra a Malmo non trova pace: i vandali l'hanno nuovamente danneggiata cercando di staccare testa e piedi. La polizia apre un'inchiesta

La statua di Zlatan Ibrahimovic eretta all’esterno dello stadio di Malmo in Svezia è stata nuovamente danneggiata. Alcuni vandali hanno cercato di taglierle i piedi con una sega, non riuscendoci. Non contenti le hanno legato una corda attorno al collo per staccarle la testa. E non è la prima volta che accade.

Il precedente

I fatti risalgono a qualche settimana fa. Dopo l’annuncio social del 27 novembre nel quale l'attaccante svedese ufficializzava l'acquisto del 25% delle quote dell’Hammarby qualcuno mise una tavoletta di un water intorno al braccio della statua e gli diede fuoco. Fu anche ricoperta di spray. Ai teppisti non è andato giù il fatto che Ibra abbia acquistato parte della società rivale del Malmo, considerando l'ex idolo di casa un traditore. Le due squadre in campionato sono entrambe seconde a quota 65 punti a meno 1 dalla capolista Djurgarden. La polizia di Malmo ha annunciato di aver aperto un'inchiesta per gli atti vandalici sulla statua che non sembra trovare pace.

I più letti di calcio