Turchia, rigore ripetuto tre volte: la parata decisiva è del difensore. VIDEO

Calcio

Un episodio straordinario ha caratterizzato i minuti di recupero della sfida tra Usakspor e Eregene Velinese, seconda divisione turca. Il successo della squadra di casa è suggellato da un rigore parato da un difensore, dopo l'espulsione del portiere che aveva neutralizzato i due precedenti tentativi infrangendo il regolamento

Sta facendo il giro del mondo, attraverso i social, un episodio avvenuto nel weekend di calcio turco: match di seconda divisione tra Usakspor e Eregene Velinese. Sul risultato di 2-0 il portiere di casa para un calcio di rigore ma viene ammonito per non aver tenuto i piedi sulla linea di porta nel momento del tiro dell'avversario. Para anche la ripetizione del penalty ma viene espulso per lo stesso motivo che gli era costato l'ammonizione in occasione del primo tentativo. A questo punto Ersin Aydin (questo il nome del portiere espulso) lascia i guanti a un compagno di squadra, di ruolo difensore. Penalty parato per la terza volta (questa volta regolarmente) e pubblico in delirio! La partita avrebbe visto i padroni di casa vittoriosi anche in caso di realizzazione del rigore, ma il fatto che si sia compiuto ciò che ormai era diventato un traguardo da raggiungere per principio ha reso l'episodio virale. Per di più, la parata decisiva è arrivata da un giocatore di movimento, qualcosa di eccezionale tenendo conto delle difficoltà che con il nuovo regolamento hanno abbassato la media dei rigori parati anche da parte di portieri professionisti.

I più letti di calcio