Sporting Lisbona, omaggio a Cristiano Ronaldo: gli dedica l'Accademia

portogallo
©Ansa

Il club portoghese, dove l'attaccante bianconero è cresciuto prima di trasferirsi allo United, ha deciso di dedicargli l'Accademia: "Affinchè il più grande giocatore che vi si è formato serva loro di ispirazione"

L'Accademia che forma i giovani talenti dello Sporting Lisbona verrà intitolata a Cristiano Ronaldo, 'sbocciato' proprio nel club biancoverde. Lo ha annunciato lo stesso Sporting, che in questo modo vuole rendere omaggio "al miglior calciatore portoghese di tutti i tempi", si legge in una nota pubblicata dal club: "L'Accademia immortalerà il nome del più grande giocatore che vi si è formato - continua il comunicato - e servirà d'ispirazione a tutti i giovani talenti". Una celebrazione per l'intitolazione, alla presenza del diretto interessato, sarà organizzata in una data ancora da fissare. Ronaldo, che ha cominciato la stagione con la Juventus con il gol alla Sampdoria, in passato si è recato al Josè Alvalade anche in veste di tifoso.

 

La storia di CR7 con lo Sporting

vedi anche

CR7, lo Sporting gli intitola lo stadio Alvalade?

Arrivato allo Sporting quando aveva 12 anni, proveniente dall'isola natia di Madeira, che ha eretto una statua e allestito un museo in onore del suo figlio più illustre, Cristiano Ronaldo ha esordito 17 enne in prima squadra, nell'agosto del 2002, mentre un anno dopo la società di Lisbona lo ha ceduto al Manchester United di Sir Alex Ferguson. Con la maglia dello Sporting ha collezionato 31 presenze, 5 gol e tre assist. Tuttavia, tutti i successi venuti dopo hanno rappresentato un motivo di grande orgoglio per i biancoverdi che, stando a quanto aveva riportato il quotidiano O Jogo nell'aprile del 2019, avrebbero addirittura pensato di intitolargli lo stadio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche