I bambini del Real Madrid vincono 31-0. Gli avversari: "Siamo indignati"

spagna

In una partita del campionato giovanile, il Real Madrid sommerge di reti il Villaverde San Andres, segnando praticamente un gol al minuto. Gli avversari su Twitter riportano il tabellino esprimendo la loro indignazione

Sette gol nei primi 7 minuti di partita. Al 20’ erano già 17. Diciassette a zero, per la precisione, segnati tutti dal “grande” Real Madrid dei “piccoli”. Parliamo infatti di una gara tra classe 2011, campionato Preferente Benjamin Futbol, uno di quei campionati in cui le partite durano 40 minuti, per fortuna di quelli del Villaverde San Andres B, verrebbe da aggiungere. Perché se ci fosse stato altro tempo a disposizione, sospettiamo che il Real Madrid non si sarebbe fermato a 31 gol. Esatto: 31-0, questo il risultato finale, con le reti che fioccavano scandendo praticamente ogni minuto di gioco, “umiliano” gli avversari. Oppure no?

Avversari "indignati"

Sì, perché l’interrogativo è sempre il solito, che si ripresenta ciclicamente ogni volta che una squadra sommerge di reti un’altra: giusto fermarsi, a un certo punto, o più rispettoso per l’avversario dare tutto fino all’ultimo, senza sconti, senza mostrare quel sentimento di “pietà” che forse risulterebbe ancora più umiliante?

 

In questo caso, a dare la risposta sono stati proprio quelli del Villaverde, che attraverso un tweet hanno mostrato “indignazione per queto tipo di situazione nel calcio formativo. Da un lato i grandi club dovrebbero usare strategie sportive per evitare queste goleade, e dall'altro è necessaria una ristrutturazione di queste categorie da parte della Federazione”.

La risposta del Real? Sui propri social il club di Madrid si è limitato a riportare la notizia della vittoria, ma senza fare riferimento al risultato.

notizia Real Madrid
La notizia riportata sul sito del Real Madrid

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche