È morto Gerard Houllier: ex allenatore di Psg, Lione, Liverpool e Ct della Francia

Calcio
houllier_ansa

Nel 2001 conquistò il "the other Treble" alla guida dei Reds, squadra nella quale fece esordire un giovane Steven Gerrard. Successi anche sulla panchina di Psg e Lione, fu Ct della nazionale francese e tra gli artefici dell'espansione calcistica del gruppo Red Bull. È morto all'età di 73 anni

Il mondo del calcio piange per la scomparsa di un altro personaggio illustre in questo 2020. Nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 dicembre, all’età di 73 anni è morto Gerard Houllier, uno dei più noti e conosciuti allenatori di calcio francesi. Houllier era rientrato nella sua abitazione proprio domenica dopo un nuovo intervento all’aorta in un ospedale di Parigi, il secondo dopo quello di tre settimane prima. “Sto passando un periodo difficile, ma starò bene”, il suo ultimo messaggio circa una settimana fa. Ma così purtroppo non è stato. Il francese soffriva già da tempo di una dissezione aortica, tanto che nel 2001 rischiò la vita prima di una partita del Liverpool, squadra che allenava all’epoca, e dovette rimanere lontano dalla panchina per 5 mesi.

Il 2001 l'anno da sogno col Liverpool. Fece esordire Gerrard

approfondimento

Paolo Rossi, l'ultimo saluto della Serie A. FOTO

Ex giocatore dilettante, poi dirigente scolastico e insegnante d’inglese, Houllier ha toccato i picchi più alti della sua carriera di  allenatore di club alla guida di Psg (con cui vinse il titolo nel 1986), Lione (due Ligue 1 vinte nel 2005-2006 e nella stagione successiva) e Liverpool. Proprio alla guida dei Reds (dal 1998 al 2004) passò allo storia come l’allenatore che nel 2000-2001 vinse il “the other Treble”: Fa Cup, League Cup e Coppa Uefa nella storica finale a Dortmund contro l’Alaves vinta per 5-4. Una risposta al Treble conquistato dal Manchester United qualche anno prima. Tanti i talenti sbocciati e consacrati sotto la sua gestione: se nel 2001 Michael Owen vinse il Pallone d’Oro proprio nel "suo" Liverpool, Houllier è ricordato anche come l’allenatore che alla sua quarta panchina (su 304) alla guida dei Reds fece esordire Steven Gerrard in un Liverpool-Blackburn del 29 novembre 1998 in Premier League.

Ct francese e tra gli artefici dell'espansione del gruppo Red Bull

vedi anche

Capello si emoziona ricordando Rossi e Maradona

Gerard Houllier che è stato anche Commissario tecnico della Francia, esperienza questa con più luci che ombre. Ereditò la squadra da Michel Platini a luglio 1992, ma rassegnò le dimissioni nel novembre 1993 dopo le sconfitte con Israele e Bulgaria che compromisero la partecipazione dei francesi ai Mondiali di Usa 94. La sua ultima esperienza in panchina risale alla stagione 2010-2011 alla guida dell’Aston Villa in Premier. Poi assunse il ruolo di Global Sports Director del gruppo Red Bull, tanto che insieme a Ralf Rangnick è considerato uno degli artefici dell’espansione e dei successo del gruppo nel mondo calcistico.

Houllier e Gerrard (Getty)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche