Dal Giappone il pallone da calcio che si costruisce come un puzzle. E non si buca!

curiosità

Assemblando tre tipologie di componenti per un totale di 54 parti si ottiene un pallone da calcio (che rimbalza e non si buca). E’ la sfida dello studio di design giapponese Nendo che ha progettato un pallone ad incastro, con tanto di libretto di istruzioni per costruirlo 

Un pallone a tutti gli effetti. E soprattutto non si sgonfia, ma rimbalza. E’ il progetto firmato da uno studio di design giapponese per Molten. My football kit, proprio per sottolineare l’idea di “costruzione”. Sì, perché il pallone nasce smontato: 54 pezzi in polipropilene riciclato e resina sintetica elastomerica. 

Kit

I componenti sono studiati per non rompersi e durare nel tempo. Più di un pallone “normale”. E se un componente si dovesse staccare durante il gioco, la struttura ad incastro- assicura lo sudio giapponese- consentirà alla palla di non smontarsiQuesto modello è stato studiato anche per arrivare alle comunità più povere, dove reperire una palla per giocare o gli attrezzi necessari per la sua manutenzione, come pompe o toppe per camere d’aria, è pressoché impossibile. 

Assomigliando ad un puzzle, o meglio, prendendo ispirazione dalle tradizionali sfere di bambù intrecciato giapponesi, è necessario un vero e proprio libretto di istruzioni.

Pallone puzzle

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche