Milan-Inter 0-3, il derby primavera è dei nerazzurri: doppietta per Satriano

Calcio
©Getty

A quattro giorni dal derby dei grandi, i nerazzurri si assicurano quello giovanile. Prova autorevole per la squadra di Armando Madonna che segna tre gol già nel primo tempo. Protagonista di giornata è l’attaccante uruguaiano, autore di una doppietta. Milan mai realmente pericoloso

MILAN-INTER 0-3

21’ Satriano, 32’ Vezzoni, 42’ Satriano

 

MILAN: Jungdal (46’ Moleri), Stanga, Oddi (46’ Kerkez), Brambilla, Tahar (74’ Grassi), Michelis, Di Gesù (46’ Bright), Mionic, Tonin (58’ El Hilali), Olzer, Roback. A disposizione: Pseftis, Obaretin, Filì, Cretti, Saco, Robotti, Nasti. All. Federico Giunti.

 

INTER: Stankovic, Moretti (18’ Tonoli), Vezzoni, Youte, Moretti, Sangalli, Wieser (75’ Squizzato), Casadei, Fonseca (75’ Peschetola), Oristanio (66’ Bonfanti), Satriano (66’ Mirarchi). A disposizione: Rovida, Basti, Sottini, Dimarco, Lindkvist, Iliev, Akahlaia, Bonfanti. All. Armando Madonna.

 

Ammoniti: Oristanio, Michelis, Bonfanti, Stanga.

vedi anche

Eriksen o Vidal? Il dubbio di Conte verso il derby

Quattro giorni prima dei grandi, nel campionato Primavera è già tempo di Milan-Inter. Sono i nerazzurri di Armando Madonna ad avere nettamente la meglio sugli avversari, indirizzando la sfida già nel primo tempo. Ci prova subito Oristanio, che poco dopo il quarto d’ora non trova la porta da fuori area dopo un’azione personale. L’Inter perde Moretti per un problema muscolare, poi al 21’ sblocca la gara: Satriano approfitta dell’incomprensione tra Michelis e Jungdal, ruba il pallone e lo deposita in rete per il gol del vantaggio. Il raddoppio è firmato da Vezzoni, che al 32’ trova bene l’angolo alla sinistra del portiere con un diagonale rasoterra da fuori area. Poco prima dell’intervallo, i nerazzurri allungano sul 3-0 ancora con Satriano, che stavolta segna di testa sugli sviluppi di una palla inattiva.

vedi anche

Pioli ne cambia 7, Mandzukic sarà il centravanti

Nella ripresa, il Milan entra con un altro piglio anche se non riesce a rendersi pericoloso prima della metà del secondo tempo, quando Stankovic si oppone prima su Olzer da fuori e poi sul colpo di testa di Mionic sul calcio d’angolo successivo. La squadra di Madonna abbassa il ritmo e gestisce le offensive degli avversari. Olzer ci riprova dalla distanza nel finale, ma il portiere si distende e devia la conclusione in angolo. L’Inter si aggiudica così il derby (il terzo consecutivo) e i tre punti che permettono di staccare proprio i rossoneri: prima di questa partita, le squadre erano a pari punti al quinto posto in classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche