Miura da record, stagione numero 36 da calciatore professionista

giappone

Scendendo in campo nei minuti finali della gara contro gli Urawa Red Diamonds, il giapponese a 54 anni batte un altro record: per lui si tratta della stagione numero 36 da calciatore professionista, la diciassettesima di fila con lo Yokohama Fc

Ha iniziato nel 1986, con il Santos. E oggi, a 35 anni di distanza, gioca ancora. A 54 anni compiuti (li ha fatti il 26 febbraio scorso), il giapponese Kazu Miura continua a stupire, deciso a battere ancora record. Già diventato il calciatore più anziano attualmente in attività dopo il rinnovo del contratto con lo Yokohama Fc (squadra della JLeague, l’equivalente della Serie A in Giappone), scendendo in campo nei minuti finali della gara di campionato persa 2-0 contro gli Urawa Red Diamonds, ha ufficialmente messo a referto almeno una presenza in quella che diventa la sua stagione numero 36 da calciatore professionista.

La carriera di Kazu Miura

Una carriera infinita, passando anche per l’Italia con la storica (per il fatto di essere stato il primo giapponese ad approdare in A) stagione al Genoa nel 1994/95. Ma anche Brasile (Santos, Palmeiras, Coritiba), Croazia, Australia e naturalmente Giappone, con lo Yokohama “sposato” nel 2005 e in cui milita ancora oggi, per la diciassettesima stagione di fila. Anche questo, naturalmente, un record.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche