Robben, al Groningen si scalda come Maradona e piange a fine partita

VIDEO
©Getty

Domenica speciale per l'olandese, tornato al Groningen dopo essersi pentito di aver annunciato l'addio al calcio: falcidiato dagli infortuni, dopo 3 anni è riuscito a scendere in campo da titolare e si è messo in mostra con due assist nella sfida con l'Emmen, vinta 4-0. Ma il vero show è stato nel riscaldamento e nel post-partita

"Live is Life", colonna sonora perfetta per Arjen Robben in quella che è stata una domenica speciale, dopo un periodo difficile. Sulle note degli Opus, come Diego Maradona a Monaco, l'olandese si è riscaldato nel pre-partita contro l'Emmen, danzando col pallone e coinvolgendo anche un giovane raccattapalle. In campo da titolare dopo 3 anni, l'ex Bayern è tornato decisivo in una partita di Eredivisie: due assist, vittoria per 4-0 e lacrime di commozione a fine gara. Spiegando: "E' stata dura, ma ho continuato a lottare".

E dopo la partita torna a casa in bici

Rientrato dalla trasferta, Robben è stato fotografato in bici a Groningen, evidentemente una realtà distante da quella del calcio italiano. La foto, condivisa via Twitter, ha completato il quadro della domenica di Arjen: riscaldamento maradoniano, due assist e vittoria, lacrime e pedalata defatigante. Di sicuro l'olandese sa come far commuovere gli amanti del calcio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche