Romeo Beckham, debutto nel calcio professionistico Usa: è il figlio di David. VIDEO

VIDEO
Foto Instagram @romeobeckham

Romeo, classe 2002, gioca (quasi) nello stesso ruolo del papà ma indossa il numero 11. Ha esordito nella USL League One, la terza serie del calcio americano, nel club satellite dell'Inter Miami di cui Becks è proprietario. E con lui c'è anche Harevey Neville: figlio di Phil (che allena proprio l'Inter Miami) e nipote di Gary

Un nuovo Beckham in campo. Quasi nello stesso ruolo del papà (esterno di destra, ma più ala d'attacco), un numero diverso (l'11 e non l'iconico 7) e stesso cognome. Beckham. Stiamo parlando di Romeo, secondogenito della famiglia che in America ha esordito nel calcio professionistico. Maglia da titolare per lui nel Lauderdale CF, club di Fort Lauderdale - Florida - affiliato dell'Inter Miami di cui papà David è proprietario.

Con lui Harvey Neville: figlio di Phil, nipote di Gary

Nessun gol nella sua prima partita, giocata dal primo minuto in un 433 come ala destra nella USL League One, la terza serie del calcio americano. In mezzo al campo c'era invece Harvey Neville, anche lui classe 2002 e anche lui figlio d'arte: il papà è Phil - tra l'altro attuale allenatore proprio dell'Inter Miami - e lo zio è Gary. Tre dei mitici sei appartenenti alla "class of '92" che rese grande il Manchester United di Sir Alex Ferguson (oltre a Beckham e i Neville c'erano Butt, Scholes e Giggs) ora hanno due eredi compagni di squadra in America. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche