user
06 novembre 2017

Colpito da un fulmine mentre fa surf: muore Dasoul, ex giocatore di Perugia e Foggia

print-icon
das

Denis Andrè Dasoul, ex calciatore di Perugia e Foggia, muore in mare a 34 anni colpito da un fulmine mentre faceva surf a Bali: in Italia ha militato diverse stagioni anche in campionati minori

Perdere la vita a soli 34 anni e farlo in maniera davvero assurda. Perché al dolore per la tragica scomparsa del calciatore belga Denis Andrè Dasoul, ex Perugia e Foggia, si aggiunge la rabbia per il modo in cui si è consumata la tragedia: il ragazzo, infatti, ha perso la vita a Bali colpito da un fulmine mentre stava facendo surf, attività alla quale si era dedicato dopo aver lasciato il calcio giocato nel luglio del 2012. Una morte drammatica che lascia davvero senza parole. Arrivato al Perugia su intuizione della famiglia Gaucci nella stagione 2001-2002 dallo Standard Liegi, Denis Andrè Dasoul non è mai riuscito a esordire in Serie A (solo una panchina contro la Lazio l’8 settembre del 2001 e un’altra in Coppa Italia contro il Modena): nonostante questo, però, nella sua carriera ha indossato maglie importanti. Dopo una stagione al Perugia il ritorno in patria questa volta al Genk, poi il trasferimento in Austria nel Sw Bregenz, ancora Belgio questa volta con l’Anversa, successivamente una nuova esperienza in Italia con la maglia del Foggia.

Perugia, Foggia ma anche tanta Italia nei campionati minori

Maglia rossonera del Foggia che Denis Andrè Dasoul indossa nella stagione 2005/2006: sette presenze nell’allore campionato di Serie C1 girone B, poi per il terzino classe 1983 tante esperienze nelle serie minori anche in Italia: Este, Bolzano, Jesolo e infine Torres, squadra con la quale chiude la carriera nel luglio del 2012. Fino alla tragica notizia che giunge da Bali: Dasoul muore colpito da un fulmine mentre faceva surf. Alla famiglia di Denis le condoglianze della redazione di Skysport.it

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi