user
19 aprile 2018

Sam Morgan, il personal shopper dei giocatori

print-icon
sam

Ha 17 anni e uno spiccato senso degli affari, tanto che in pochi mesi è diventato l'e-commerce di riferimento di oltre 300 calciatori. "Trovo ciò che loro desiderano - ha spiegato in un'intervista a Bleacher Report -. Per me non sono più star, ma amici"

RUSSIA, LA PROMESSA HOT: NUDE PER LA VITTORIA

Sam Morgan è una delle nuove star del calcio. Ha 17 anni e non gioca in nessun club di prima fascia né probabilmente lo farà mai, perché il suo talento è un altro: vendere vestiti firmati e scarpe ai migliori giocatori del mondo. Un business nato da poco, ma il senso degli affari il giovane Sam ce l'ha sempre avuto. A 11 infatti un suo compagno di scuola portò una scatola di dolci dall'America per venderli e lui si offrì di prenderne la metà, aiutarlo a distribuirli nel parco giochi durante la pausa dalle lezioni e ottenere una parte del profitto. Il primo giorno arrivò a guadagnare già 15 sterline. La passione per la moda lo travolse invece due anni dopo, quando cominciò a comprare e vendere vestiti online. La svolta però gli venne una notte prima di andare a letto. L'intento era raggiungere un mercato di nicchia, così decise di mandare un messaggio all'amico Cohen Bramall, approdato da poco nelle giovanili dell'Arsenal, chiedendogli se fosse interessato al vestiario da lui commercializzato. "Notaii che apprezzava quel tipo di offerta - afferma ai microfoni di Bleacher Report -. Lo incontrai quattro giorni dopo e si comprò un paio di Yeezys. La settimana dopo il suo compagno di squadra Chris Willock mi contattò per vedere cos'altro avevo a disposizione e nel giro di pochi giorni tutti i giovani Gunners erano miei clienti. La rapidità con la quale accadde fu pazzesca".

In un anno il suo giro di affare è cresciuto sensibilmente, grazie anche alla sua pagina Instagram "SM Creps" (arrivata oggi a oltre 25 mila follower), e adesso vende vestiti a più di 300 calciatori di alto livello, come Ozil, Lacazette, Mendy e Bashuayi. La lista degli acquirenti è molto lunga ed è lui stesso a elencarli con grande orgoglio: "Hanno comprato da me Granit Xhaka, Wilfried Zaha, Kyle Walker, Marcos Alonso, Dele Alli. E poi anche l'intera Nazionale inglese Under 21, Under 20 e Under 19, oltre a forse due o tre giocatori della selezione maggiore". Sam Morgan fornisce poi qualche dettaglio del suo successo: "La gente viene da me perché posso procurargli cose che non sono disponibili nei negozi - spiega -, solitamente perché gli articoli sono rari, limitati o esauriti, ma anche perché fare shopping con me è semplicissimo. Io trovo ciò che cercano attraverso i miei contatti e consegno loro la merce. Come chiunque altro, i calciatori vogliono avere un buon rapporto qualità-prezzo. Io potrei vendere un paio di scarpe da 1200 sterline a un prezzo leggermente inferiore grazie alle ottime offerto che ricevo dai distributori. Nessuno viene mai preso in giro da me, gli affari si costruiscono con la buona reputazione. Un giorno un calciatore è arrivato a spendere 22 mila sterline in un colpo solo".

La fortuna del ragazzo 17enne di conseguenza è anche quello di poter interagire da vicino con i suoi idoli: "So che queste persone non lasciano entrare molte persone nelle loro vite, quindi mi sento molto fortunato che così tanti di loro si fidino di me e comprino i miei vestiti - conclude -. Alcuni ora mi chiedono anche dei consigli. Ho conosciuto abbastanza bene qualche giocatore e ora siamo amici, tanto che uno dell'Arsenal mi ha persino portato a pranzo il giorno del mio compleanno. Ormai non li considero più come star. L'anno scorso la mia vita è decisamente cambiata e non vedo l'ora di scoprire cosa succederà in futuro".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi