Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 maggio 2019

Olanda campione, battuta in finale l'Italia 4-2 negli Europei under 17

print-icon
ola

Come l'anno scorso, l'Italia è costretta ad arrendersi all'Olanda nella sfida decisiva per il titolo degli Europei Under 17. Al Tallaght Stadium di Dublino dominio orange per 45', la doppietta di Colombo arriva troppo tardi

I MIGLIORI TALENTI DELL'ITALIA UNDER 17

ITALIA-OLANDA 2-4

20' Hansen (O), 37' Bannis (O), 45'  Maatsen (O), 55' e 89' Colombo (I), 71' Unuvar (O)

Italia (4-3-1-2): Molla; Moretti (45' Ruggeri), Dalle Mura, Pirola, Lamanna; Brentan, Panada, Udogie; Tongya; Cudrig (45' Colombo), Esposito. All: Nunziata

Olanda (4-3-3): Raatsie; Hoever, Bogarde, Rensch, Salah-Eddins (69' Kasanwirjo); Taylor, Bannis, Maatsen; Hanses (69' Unuvar), Brobbey, Taabouni. All: van der Veen

Un anno dopo, la storia non cambia: nell'ultimo atto degli Europei l'Olanda Under 17 batte l'Italia per il secondo anno di fila, andando a festeggiare al Tallaght Stadium di Dublino il proprio quarto titolo continentale. Gli Azzurrini di Nunziata, capaci dalla prima fase di qualificazione di collezionare una serie di 11 successi, si fermano sul più bello. Primo tempo a senso unico, chiuso dall'Olanda con un emblematico 3-0. La Nazionale di van der Veen parte subito forte, senza concedere spazi, approfitta delle disattenzioni difensive dell'Italia e non concede sconti: al 20' spettacolare azione di prima, Taabouni serve Brobbey, Molla respinge ma Hansen è bravo ad anticipare tutti sbloccando la partita. L'Italia non riesce a reagire, resta schiacciata nella propria area senza trovare varchi per costruire azioni offensive: il tacco di Cudrig al 31' stoppato da Raatsie è un bellissimo gesto tecnico, ma non basta. Al 38' il raddoppio: la punizione di Hoever sbatte sul palo, nessun azzurro ferma Bannis, rapido quanto basta per mettere in porta il pallone del 2-0. Al 45' il crollo dell'Italia: Maatsen raccoglie da calcio d'angolo e dalla distanza la mette nell'angolino, Olanda avanti 3-0. Nella ripresa Colombo (già a segno contro la Spagna) prende il posto di Ruggeri e dopo 10 minuti con un capolavoro riapre la partita. Gli Azzurrini sfiorano il raddoppio con Tongya e ancora una volta con Colombo, ma devono fare i conti anche con la sfortuna: al 71', nel loro miglior momento, subiscono il 4-1 firmato Unuvar (deviazione decisiva di Lamanna). E' il colpo del ko, Colombo lascia il segno all'89' trovando la doppietta, ma non basta per evitare il trionfo olandese.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi