18 settembre 2017

Cavani-Neymar, litigio per il rigore. E alla fine…

print-icon
ney

Da un lato Edinson Cavani, dall’altro Neymar. Nella vittoria di ieri sera del Paris Saint Germain contro il Lione i due fuoriclasse sono stati protagonisti di alcuni screzi al momento di tirare prima un calcio di punizione, poi un rigore. 

Ancora una vittoria, la sesta consecutiva in Ligue 1. Prosegue la corsa in testa alla classifica a punteggio pieno per il Paris Saint Germain, che ieri sera al Parco dei Principi ha battuto 2-0 il Lione grazie a due autogol. Nella sfida di ieri sera, però, ad attirare l’attenzione sono stati i soliti due fuoriclasse, Edinson Cavani e Neymar. Nessun gol e niente numeri d’alta scuola, nel corso del match i due attaccanti sono stati protagonisti di alcuni battibecchi.

Screzi tra 'primedonne'

Il primo episodio eclatante si è verificato al momento dell’assegnazione al PSG di un calcio di punizione dal limite dell’area. A fiondarsi sul pallone è dapprima stato Dani Alves, che ha immediatamente ricevuto la richiesta da parte di Cavani. "Tiro io", ma nulla da fare per l’attaccante uruguaiano ex Napoli: nel frattempo era infatti arrivato nei pressi dell’area di rigore Neymar, acquistato quest’estate alla cifra record di 222 milioni. Dopo accese discussioni tra i due, il pallone è finito tra le mani del campione arrivato dal Barcellona.

Comanda El Matador

Pochi minuti più tardi il replay. Occasione ancora più ghiotta per Cavani e Neymar quando Mbappé, a pochi minuti dal termine del match, è stato atterrato in area di rigore. Solito battibecco ma stavolta anzianità rispettata: a calciare il rigore è stato El Matador, che ha così ristabilito le gerarchie. Tensione e nervosismo, però, hanno probabilmente giocato un brutto scherzo all’uruguaiano, che dopo il secondo screzio con il compagno di squadra ha fallito il penalty. "Devono trovare un accordo tra loro – ha detto ugualmente soddisfatto per la vittoria l’allenatore Emery a fine gara -, non voglio che queste situazioni creino problemi per noi". I tre punti per il PSG sono arrivati, ma adesso c’è da pensare anche ad altro: dopo le prime gare ecco anche gli screzi tra… primedonne.

I PIU' VISTI DI OGGI