19 gennaio 2018

Malore per Pelé: "Svenuto per stanchezza, nulla di preoccupante". Ma in Brasile smentiscono

print-icon
pel

Malore in Brasile per Pelé. Si è sentito male nelle prime ore di giovedì mattina, è svenuto per eccessiva stanchezza ed è stato subito portato in ospedale. Non ci sono segnali circa nulla di serio o preoccupante. Ma proprio dal Brasile smentiscono

CALCIOMERCATO, LE TRATTATIVE DI OGGI LIVE

E' giallo sulle condizioni di Pelé, il brasiliano avrebbe accusato un malore, ma proprio dal Brasile arriva la smentita. Il settantasettenne sarebbe collassato per eccessiva stanchezza e ricoverato in ospedale, senza essere in gravi condizioni. Il tre volte campione del mondo era atteso a Londra domenica sera dalla Football Writers’ Association. Stando al comunicato dell’associazione, e alle parole del suo presidente Paul McCarthy: “Pelé si è sentito male nelle prime ore di giovedì mattina, è svenuto per eccessiva stanchezza ed è stato subito portato in ospedale, dove è stato sottoposto ad una serie di test. Fortunatamente - prosegue McCarthy - non ci sono segnali circa nulla di serio o preoccupante. Pelé rimane monitorato dai dottori e tutta la nostra associazione gli augura una pronta e piena guarigione”.

La serata si svolgerà domenica sera, e Pelé sarebbe dovuto essere l’ospite d’onore. Tuttavia le sue condizioni rendono ovviamente impossibile il viaggio in Inghilterra: “Pelé ha voluto che l’evento si tenesse ugualmente - ha continuato dunque lo stesso presidente della FWA - non da ultimo perché molti altri suoi amici stanno viaggiando da tutto il mondo per parteciparvi”. In più, l’entourage di Pelé ha chiesto che gli venga spedito il filmato di tutta la serata, un buon modo per sollevare il suo morale e vedere tutti i suoi amici presenti. “Vogliamo rendere Pelé orgoglioso di noi, e fare di domenica una serata memorabile” - ha concluso Paul McCarthy.

Smentita dal Brasile

Dal Brasile è arrivata però la smentita da una fonte molto vicina allo stesso Pelé, secondo cui il brasiliano non ha avuto alcun collasso e non si trova in ospedale: "Semplicemente non e' andato a Londra perché in questo periodo e' molto stanco”. La sua recente condizione fisica non era infatti apparsa delle migliori, come testimonia la sua ultima uscita pubblica di pochi giorni fa, durante la cerimonia inaugurale del Campionato Carioca 2018. Il campione brasiliano era comparso sul palco con un deambulatore - frutto di una sua recente operazione all'anca - e aveva immediatamente scherzato sul suo stato di forma: “Dio mi ha dato dei nuovi scarpini da calcio, perché non dovrei metterli in bella mostra?” Pelé era, inoltre, già stato visto su una carrozzina in occasione del sorteggio dei Mondiali.

Nel corso dell’evento circa il Campionato Carioca aveva parlato del Brasile e della rinascita della nazionale sotto la guida di Tite, dunque di Neymar e Coutinho - brasiliani come lui e costati cifre record per i recenti trasferimenti: “Se penseremo in questo modo, non avremo successo, non fu solo Pelé a vincere ma la squadra. Una nazionale formata solo da grandissime individualità non vincerà mai la Coppa del Mondo”.

Pelé durante la cerimonia inaugurale del Campionato Carioca del 15 gennaio scorso (foto Getty)

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Dalla danza al salto: gli azzurri in gara oggi

Il Guinness dei Primati

Tas conferma, russo del curling positivo al doping

Napoli-Juve, sfida scudetto a suon di record

Red Bull, la presentazione della RB14 LIVE

Inter, Spalletti come De Boer-Pioli: stessi punti

All-Star Game: parata di stelle anche a bordocampo

Arbitri e giocatori cercano una soluzione all'ASG

All-Star Game, vince Team LeBron, James votato MVP

Silver e i playoff senza distinzione di Conference

Pattinaggio, Cappellini-Lanotte al 5° posto LIVE

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI