user
11 novembre 2018

Boca-River si gioca: il Superclásico confermato alle 20 italiane

print-icon

Dopo il sopralluogo effettuato dagli arbitri, il terreno di gioco della Bombonera è stato ritenuto idoneo per poter disputare il match di andata della finale di Copa Libertadores: Boca Juniors e River Plate in campo alle 20 italiane di oggi

BOCA-RIVER LIVE

BOCA-RIVER: DATA, ORARI E PROBABILI FORMAZIONI

LA STORIA DI JULIAN ALVAREZ - I CORI DEI TIFOSI

Il sopralluogo degli arbitri ha dato il verdetto più atteso: Boca-River, finale di andata di Copa Libertadores, si gioca. Il prato della Bombonera è stato ritenuto idoneo perché le squadre scendano in campo: fischio d'inizio alle 20 italiane.

La grande pioggia del sabato sera

Sin dalle prime ore del mattino di ieri, una forte pioggia si è abbattuta a Buenos Aires e l'area intorno alla Boca è stata la più allagata. Voli in ritardo e interruzioni di corrente sono state le prime conseguenze dalle 7 di questa mattina, quando la pioggia e il vento hanno cominciato a rendersi protagonisti nella Capitale argentina. Per capire la situazione, il segretario generale del Boca Juniors Christian Gribaudo a "Radio La Red" ha spiegato: "Sono già caduti 95 millimetri sopra il terreno di gioco. Più che nel resto dell’anno, in cui sono stati 90".

Una lunga giornata di pioggia, un'attesa snervante soprattutto per i tifosi di Boca Juniors e River Plate pronti a godersi il Superclasico più importante della propria storia. Attorno alle 19:30 italiane di sabato l'ufficialità: la tempesta che ha colpito la città di Buenos Aires, con la caduta di tantissima acqua, ha reso impraticabile il terreno di gioco della Bombonera e per questo la finale di andata di Copa Libertadores è stata rinviata. Si giocherà oggi, domenica 11 novembre alle 16 argentine, le 20 in Italia. Alle 15 italiane la riunione (alla quale hanno partecipato il presidente Conmebol Dominguez, il presidente Afa Tapia, il presidente Boca Angelici e il presidente River D'Onofrio) ha dato il verdetto. Si gioca.

I giocatori del Boca fermati sul bus

Al momento di partire per lo stadio, i giocatori del Boca Juniors che erano già sul bus sono stati costretti a tornare indietro in hotel. Stessa cosa per il River Plate che ha atteso al Monumental il momento di raggiungere la Bombonera, coccolato dai propri tifosi. Oltre alle condizioni del terreno di gioco, hanno pesato tantissimo anche le condizioni adiacenti allo stadio, quasi completamente allagate durante il giorno. Nel corso della giornata erano state diverse le ipotesi ventilate dai principali siti d’informazione argentini: dal rinvio di poche ore per favorire il drenaggio del terreno di gioco alla sospensione, con rinvio di un giorno.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi