Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 gennaio 2019

Sampaoli, che gaffe: "Noi all'altezza di Pelè, Neymar e Ronaldinho". Ma l'ex Barça non ha mai giocato nel Santos

print-icon

L'allenatore, parlando degli obiettivi del Santos, si è reso protagonista di una clamorosa gaffe: "Dobbiamo essere all’altezza della storia di Pelé, di Neymar, di Ronaldinho…". L'ex Barça, però, non ha mai giocato nell'attuale club di Sampaoli, che è diventato subito oggetto degli sfottò di brasiliani e argentini

SAMPAOLI RIPARTE DAL SANTOS

"IO, MESSI E L'ARGENTINA". LA VERITA' DI SAMPAOLI

DAL 2-7-2 AL 5-5-5: I MODULI PIU' PAZZI DELLA STORIA DEL CALCIO

Jorge Sampaoli è stato tra i protagonisti, seppur in negativo, degli ultimi Mondiali. Ha fatto discutere sia per il suo look che per le scelte tecniche, che lo hanno portato pian piano a essere isolato dal gruppo dell'Argentina che ha disputato il torneo in Russia. Alla fine, in quell'occasione, Sampaoli ha dovuto cedere dopo appena due partite, rinunciando alle proprie idee e mettendo la squadra in mano ai senatori del gruppo, da Messi a Mascherano. Quella spedizione si chiuse tra le polemiche e con la deludente eliminazione agli ottavi con la Francia. A distanza di mesi Sampaoli è ritornato a far parlare di sé. Non per delle scelte di formazione o per questioni di campo, quanto per una gaffe clamorosa fatta in conferenza stampa.

Il Santos e... Ronaldinho?

L'argentino è infatti l'allenatore del Santos, ha scelto di ripartire dal Brasile per rilanciare la sua carriera. E, nel parlare delle ambizioni della squadra, ha detto: “Quando sono arrivato al Santos, sono arrivato ad una squadra con tantissima storia, ecco perchè sognavo di essere qui. Dobbiamo essere all’altezza della storia di Pelé, di Neymar, di Ronaldinho…”. Ronaldinho? Già, Sampaoli ha detto proprio così. Peccato, però, che il fuoriclasse brasiliano abbia giocato nel Gremio, nel Flamengo, nell'Atletico Mineiro, nella Fluminense, ma nel Santos proprio no. Una gaffe che i tifosi del club bianconero non hanno di certo preso bene.

Gli sfottò dall'Argentina

E non si tratta della prima stranezza di Sampaoli da quando è arrivato in Brasile. L'allenatore argentino, nel giorno della sua presentazione, ha ricevuto in regalo un frullatore. E, successivamente, parlando della possibilità che il talento Peixe Rodrygo Goes si trasferisca immediatamente al Real Madrid, gli ha consigliato di “non fare lo stesso errore di Vinicius”. Non un paragone azzeccato, considerando che quest'ultimo sta giocando sempre meglio con i blancos. Poi l'ultima gaffe su Ronaldinho, che ha scatenato la rabbia dei tifosi del Santos e l'ironia degli argentini: “E pensare che questo pagliaccio ha allenato anche la Nazionale”. Evidentemente il ricordo di un Mondiale da dimenticare è ancora vivo...

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi