Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 settembre 2019

MLS, la polemica dei LA Galaxy contro gli arbitri: via il "follow" su Twitter

print-icon

La squadra in cui gioca Zlatan Ibrahimovic ha deciso di non seguire più su Twitter l'account ufficiale degli arbitri della MLS. Gesto polemico dopo la sconfitta sul campo dei Colorado Rapids, determinata da un rigore dubbio a sfavore e da uno richiesto (e non concesso) dai Galaxy

GALAXY, LA SQUALIFICA PER DOPPIA SIMULAZIONE DI IBRAHIMOVIC

IBRA CONTRO LA MLS: "IL SISTEMA PLAYOFF FA SCHIFO"

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Il rapporto tra i Los Angeles Galaxy e la classe arbitrale statunitense si arricchisce di settimana in settimana di un nuovo capitolo. Dopo le polemiche firmate Zlatan Ibrahimovic, con l'attaccante svedese che aveva messo nel mirino il metro di giudizio adottato dagli arbitri della MLS, ora per il club è tempo di interrompere i rapporti social con la categoria. Come? Togliendo il "follow" su Twitter.

LA Galaxy e arbitri, gli episodi contestati contro i Colorado Rapids

Sembrerebbe un dettaglio, ma non lo è. I Galaxy hanno diffuso sui loro canali social un brevissimo video che mostra il momento dell'"unfollow" nei confronti dell'account Twitter PROreferees, profilo che rappresenta gli arbitri della Major League Soccer. Un filmato senza post che lo accompagni, ma che parla da sé. La motivazione della particolare decisione? Le decisioni che hanno caratterizzato la sconfitta dei LA Galaxy sul campo dei Colorado Rapids per 2-1. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Bassett e il pareggio di Giancarlo Gonzalez per i Galaxy, l'episodio che ha deciso la partita è maturato al minuto 85. Andre Shinyashiki va giù in area ospite e l'arbitro Fotis Bazakos indica il dischetto tra le proteste di Ibra e soci. Il replay in effetti indica come il giocatore di Colorado cada tra Cuello e Gonzalez, ma senza che ci sia un contatto tra le parti. Il gol di Mezquida dagli 11 metri ha indirizzato la partita verso i Rapids, ma gli episodi controversi non si sono fermati al rigore. Nel maxi-recupero di 13 minuti, l'attaccante argentino dei Galaxy Pavon è stato espulso per un contrasto con un avversario, salvo vedere il cartellino rosso trasformato in giallo dopo la revisione dell'episodio, poi sono stati i Galaxy a reclamare un rigore: rinvio di Wilson, che colpisce anche la testa di Feltscher nell'area dei Rapids. Per Bazakos, tutto regolare nonostante le proteste. Che nel caso dei Galaxy, sconfitti per la quinta volta nelle ultime otto partite di campionato e ora scivolati all'ottavo posto, non si sono fermate al campo. Sono proseguite sui social, con un "unfollow" che fa rumore.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi