Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 settembre 2008

Adriano scarta Mancini: meno male che adesso c'è Mourinho

print-icon
man

L'attaccante dell'Inter si sfoga ai microfoni di SKY: ''E' importante quando hai un allenatore che ti stimola. Lo sanno tutti invece che con il vecchio tecnico non avevo un buon rapporto"

"E' molto importante che ci sia Mourinho alla Pinetina, con Mancini lo sanno tutti che non avevo un buon rapporto". Questa la verità di Adriano, che mostra di avere gradito molto il cambio di panchina all'Inter. "E' arrivato Mourinho che ha sempre avuto grandissima fiducia in me -ha continuato l'attaccante brasiliano, ai microfoni di SKY - Quando c'è stata la partita con l'Argentina lui è venuto a vedermi, abbiamo parlato. Questo mi ha dato più carica, perché quando c'è un allenatore che ti dà fiducia, fa aumentare il tuo coraggio nel fare le cose. Questo e' molto importante per un calciatore. Lui ha sempre detto di volermi qua alla Pinetina e questo mi ha fatto venire ancora di più la voglia di tornare, per riscattarmi". Tra i due c'è un bel rapporto tanto e lo stesso Adriano rivela queste parole che il tecnico portoghese gli ah rivolto: "Guarda che io ti voglio bene Adri, so che hai capacità enormi, ti stimo ma non sono un pirla, non sono qui per allenare i bambini e voglio che tu, ogni giorno, negli allenamenti, dia il massimo e faccia di tutto per giocare perché o ti ho dato fiducia. Per me tu  sei il numero uno degli attaccanti". E questo, ha concluso il brasiliano, "mi deve caricare ogni giorno per farmi arrivare la domenica e in Champions League in campo da titolare".