Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 settembre 2008

Follia a Zagabria: aggredita delegazione dello Sparta Praga

print-icon
sta

Quattro funzionari del club ceco assaliti e colpiti con mazze da baseball da circa venti individui a viso coperto. E' successo alla vigilia del match di Coppa Uefa in programma stasera contro la Dinamo

Il lato oscuro del calcio - Una parte della delegazione dello Sparta Praga e' stata aggredita la scorsa notte a Zagabria, alla vigilia della partita di Coppa UEFA contro la Dinamo Zagabria, in programma questa sera. Quattro funzionari della squadra ceca e quattro guardie del corpo sono stati assaliti, mentre passeggiavano, da un gruppo di venti giovani con passamontagna, i quali li hanno colpiti con mazze da baseball.

Feriti - A Zagabria, la polizia croata ha annunciato che sette tifosi sono rimasti feriti in due distinti incidenti: si tratta di cinque cechi e due cittadini russi, questi ultimi giunti nella capitale croata per assistere alla partita di questa sera tra il NK Slaven Belupo e il CSKA Mosca. La portavoce della polizia croata, Aleksandra Ljuba, ha riferito che i tifosi hanno riportato solo lievi ferite, ma non ha confermato se tra i cittadini cechi aggrediti vi siano membri della delegazione dello Sparta. "L'aggressione e' durata circa cinque minuti. Fortunatamente, siamo addestrati ad affrontare un tale attacco, altrimenti sarebbe finita male", ha spiegato una delle guardie del corpo.

L'atmosfera - L'atmosfera intorno a Dinamo Zagabria - Sparta Praga si è surriscaldata quando il 'nocciolo duro' degli ultras cechi ha espresso il proprio sostegno all'ex leader politico ed a quello militare dei serbo-bosniaci, Radovan Karadzic e il generale Ratko Mladic, accusati di crimini di guerra contro i croati