Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 settembre 2008

Arrigoni scaccia l'incubo esonero: ''Il calendario è tosto''

print-icon
gol

L'allenatore rossoblù commenta la sconfitta, la quarta consecutiva, in casa con il Napoli: ''E' un periodo negativo, speriamo passi in fretta. Se penso all'esonero? Non credo ci siano problemi sotto questo aspetto''

Quattro sconfitte di fila e una panchina che comincia a traballare. Il Bologna è stato sconfitto in casa dal Napoli, ma il suo allenatore, Daniele Arrigoni, se la prende un po' anche con il calendario. Ecco cos'ha detto ai microfoni di SKY nel postpartita.

- Ha incontrato il Presidente Menarini. Il suo futuro alla guida del Bologna è al sicuro?
Penso non ci siano problemi sotto questo aspetto.

- Il fatto che il Presidente del Bologna sia una donna, rende il rapporto più facile?

No, non cambia molto. Si parla meno dell’aspetto tattico. Con lei non ho un rapporto a livello tattico, parliamo di più dei comportamenti, ma i Presidenti sono tutti esigenti, maschi o femmine che siano.

- Il Bologna è alla quarta sconfitta consecutiva
Abbiamo fatto i tre punti contro il Milan, nella partita peggiore che abbiamo fatto. Anche oggi avremmo meritato almeno un punto. Il calcio è questo, dobbiamo superare questo periodo difficile e arriveranno le partite in cui potremo fare punti. Abbiamo anche avuto un calendario difficile, affrontiamo tutte le grandi nelle prime nove gare. Le possibilità di vincere col Napoli sono diverse dalle possibilità di vincere col Siena.

- Gli attaccanti del Bologna non segnano
Non credo sia un problema di attacco, ma un problema di squadra. Dobbiamo migliorare e cercare di essere più furbi e smaliziati. Non siamo una squadra molto fallosa, però non so se questo è un merito, anche perché quando facciamo i falli, i nostri giocatori vengono sempre ammoniti.