Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 gennaio 2009

Lo Monaco chiama a raccolta: tutta Catania contro l'Inter

print-icon
cat

Lo Monaco chiama a raccolta la città intera per fronteggiare l'Inter

L'ad degli etnei prepara la sfida di mercoledì contro la capolista: ''E' ovvio che Mourinho e l'Inter tutta devono sapere che al Massimino giocheranno contro la città intera perchè la città di Catania si identifica da sempre con la squadra del cuore''

COMMENTA NEL FORUM DEL CATANIA

"Giocheremo da Catania nel tentativo di sfruttare al massimo le armi a nostra disposizione". Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, intervenuto oggi ai microfoni di "Radio Kiss Kiss", sa bene quali difficoltà attendono i ragazzi di Zenga mercoledì sera contro l'Inter. "E' una corazzata, è la squadra più forte d'Europa, è la capolista del nostro campionato e come tale sarà difficile affrontarla -ammette- Ma, spinti dalla nostra gente, giocheremo con il nostro ardore e la nostra voglia di fare nella speranza di riuscire a limitare i danni".

Non ci sarà Adriano, squalificato per tre giornate con la prova tv, ma Lo Monaco evita polemiche, sottolineando che "le colpe non devono essere tutte addossate alla classe arbitrale, che tra l'altro sta attraversando una fase importante di rinnovamento e ringiovanimento. D'altronde, i torti subiti e le decisioni a favore alla fine dell'anno sono sempre in equilibrio". A Catania ci sarà anche Mourinho che però, essendo squalificato, potrà guardare la partita solo dagli spalti. "Sia come persona che come tecnico non mi fa impazzire -commenta Lo Monaco-. E non vedo la necessità di approfondire la sua conoscenza. Sarà accolto con il massimo perbenismo. Qui a Catania accogliamo tutti indistintamente con grande serenità, sia i club che alla fine hanno espugnato il nostro campo, sia quelli che hanno perso. E' ovvio che Mourinho e l'Inter tutta devono sapere che al Massimino giocheranno contro la città intera perchè la città di Catania si identifica da sempre con la squadra del cuore".