Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 gennaio 2009

Arbitri sotto accusa, scritte minacciose a Firenze

print-icon
scr

La scritta apparsa su un muro nei pressi dello stadio "Artemio Franchi" a Firenze

Sono apparse sui muri di alcuni palazzi intorno allo stadio Artemio Franchi. Oltre ad uno striscione di incitamento ai tifosi sono comparse scritte anche contro Silvio Berlusconi, Roberto Maroni e Cesare Gussoni, presidente dell'AIA

Scritte contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il ministro degli Interni Roberto Maroni, il presidente dell'Aia Cesare Gussoni, e il designatore arbitrale Pierluigi Collina, sono apparse sui muri di alcuni palazzi intorno allo stadio Artemio Franchi dove, domani sera, è in programma Fiorentina-Napoli, seconda giornata del girone di ritorno del campionato.

Oltre allo striscione di incitamento ai tifosi, attaccato sui cancelli dello stadio, sulle scritte che hanno un chiaro riferimento alle polemiche per gli arbitraggi, si legge: "Maroni e Berlusconi con Gussoni, finita la pazienza inizia la violenza", "Collina come Pairetto" e "Ora basta! rispetto o guerra".

La prima scritta, quella con riferimento al Premier e al ministro, è già stata cancellata.