Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 marzo 2009

Serie B, annullata la penalizzazione del Treviso

print-icon
tre

L'Arbitrato del Coni ha annullato la penalizzazione di tre punti inflitta al Treviso

La Camera di Conciliazione e Arbitrato del Coni ha revocato la decisione della Corte Federale della Figc che aveva tolto tre punti al club per violazione della clausola compromissoria. I veneti scavalcano l'Avellino e non sono più ultimi (27 pt)

COMMENTA NEL FORUM DEL TREVISO

Il collegio arbitrale della Camera di conciliazione e Arbitrato per lo Sport, del Coni ha annullato la decisione della Corte di giustizia federale della Figc che aveva inflitto tre punti di penalizzazione al Treviso.

La decisione - informa il Coni - in merito alla controversia tra Ettore Setten e Treviso Calcio contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio è stata presa all'unanimita' "in parziale accoglimento" dell'istanza di arbitrato (che chiedeva l'annullamento della decisione della Corte di Giustizia Federale dell'11 settembre 2009 che aveva deciso tre punti di penalizzazione alla squadra, 1 anno di inibizione e ammenda di 15.000 euro al presidente per violazione della clausola compromissoria).

Grazie alla decisione della Camera di Conciliazione, le sanzioni riducono a tre i mesi di inibizione ma restano i 15.000 euro di ammenda per il geometra Ettore Setten, in aggiunta a 15.000 euro di multa per la società Treviso FC. Inoltre, "compensa tra le parti le spese di lite; pone a carico delle parti, nella misura del 50% per ciascuna di esse, le spese e gli onorari degli Arbitri, come separatamente liquidati, e della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport".