Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 aprile 2009

Insulti razzisti a Balotelli, la Digos apre un'indagine

print-icon
pou

Mario Balotelli beccato dai tifosi bianconeri sui quali la Polizia ha aperto un'indagine

L'attaccante dell'Inter era stato oggetto di cori xenofobi da parte di alcuni facinorosi juventini situati nella Curva Sud dello stadio Olimpico durante il big match. La Polizia apre un'inchiesta per scovare i responsabili. Cobolli: cori inaccettabili

COMMENTA NEI FORUM DI INTER E JUVENTUS

La Digos di Torino ha avviato un'indagine sui cori razzisti di sabato sera allo Stadio Olimpico di Torino nel corso dell'incontro Juventus-Inter. I cori erano indirizzati all'attaccante di colore dell'Inter, Mario Balotelli e sono stati scanditi durante tutta la durata del match. La Polizia sta esaminando i filmati delle telecamere interne allo stadio con l'analisi anche del relativo sonoro, in particolare di quelli della curva Sud dello stadio, per individuare chi ha cantato gli slogan sotto accusa.

Sei tifosi, inoltre, sono stati denunciati per alcuni espiodi verificatisi nel corso del match: quattro tifosi juventini sono accusati di lancio di oggetti (due, in particolare, hanno preso di mira il pullman che trasportava la formazione milanese all'interno dello stadio prima della partita) e di porto d'armi improprie. Due supporters neroazzurri sono stati invece denunciati per l'accensione di fumogeni all'interno del settore ospiti.

La Juventus intanto stigmatizza le intemperanze verbali razziste, opera di alcuni tifosi nel corso del match con l'Inter. Il presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli, in proposito, ha dichiarato all'Ansa: "A nome della Juventus e della grandissima maggioranza dei suoi tifosi, esprimo una ferma condanna per i cori razzisti contro il giocatore dell'Inter Mario Balotelli. Non ci sono alibi o giustificazioni a simili atteggiamenti: il tifo calcistico può essere acceso, ma episodi come questi sono inaccettabili. Tutti insieme dobbiamo cercare di alimentare una cultura sportiva che metta al centro il rispetto dell'avversario e la lotta al razzismo".

Buffetto misto di rimprovero e incoraggiamento da parte di Gigi Buffon nei confronti di Mario Balotelli, in riferimento all'episodio costato l'espulsione a Tiago. "Premesso che sono contro i cori razzisti a prescindere, penso che ci siano due aspetti da considerare. Uno, bello: Balotelli è giovane, ha ampi margini di miglioramento nel comportamento in futuro. Uno, brutto: con questo carattere è vero che sa farsi rispettare, ma rischia di compromettere momenti di una carriera che si preannuncia notevole, perché ha tutto per diventare un campione. Tengo a dire, però, che è un ragazzo bravo e simpatico: prima e dopo la partita scherzava con tutti".