Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 agosto 2009

Juventus galactica, il Real finisce ancora al tappeto

print-icon
del

Un gol dell'ex Cannavaro e un colpo di testa di Salihamidzic regolano le merengues nella Peace Cup. A nulla vale il rigore trasformato da un Cristiano Ronaldo in ombra per il temporaneo pareggio. La squadra di Ferrara s'impone 2-1

ALTRI TRE ANNI DI GRANDE CALCIO CON SKY

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2009-2010

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A

La "galactica" è di nuovo la Juve: ha battuto, dieci mesi dopo, il Real, già superato due volte in Champions League la scorsa stagione. Ma questa volta i madrileni non erano la squadra opaca dello scorso autunno, bensì la squadra piena di star del calcio mondiale, con Cristiano Ronaldo, Kakà (stavolta assente, così come Diego nella Juve) e Benzema in più nel motore.

La squadra di Ferrara ha retto benissimo il confronto sul  piano di gioco e personalità, dominando per lunghi tratti gli  uomini di Pellegrini. I bianchi erano appunto privi di Kakà, ma  a Juventus rispondeva con le assenze di Diego e Sissoko, altrettanto fondamentali. Non per questo i bianconeri hanno avuto timore, impostando un gioco corto, rapido e aggressivo che a tratti ha ricordato l'impronta della Juventus lippiana del primo periodo.I bianconeri vincono anche il conto delle palle gol (sei nette contro tre del Real), mentre i pali sono pari, uno per parte. Benissimo, tra i bianconeri, Buffon, Salihamidzic, Cannavaro, Camoranesi, Del Piero e Amauri. Da rivedere Melo.

Ma la Juve è già squadra, se riesce a fare funzionare bene anche Tiago e un giovanissimo come Luca Marrone, che ha vissuto un esordio da sogno. La difesa ha retto bene e l'arrivo di Caceres non può che regalare ottimismo ulteriore a una squadra che ha compiuto un enorme balzo in fatto di consapevolezza dei propri mezzi. Il Real ha una difesa che va registrata e Benzema così come Cristiano Ronaldo non hanno inciso più di tanto.

Un minuto e la Juventus è in vantaggio: Del Piero pennella su punizione, Cannavaro si inserisce sulla traiettoria e infila di testa, in posizione regolare, il classico gol dell'ex. Il Real reagisce, ma è ancora la Juve, al 9', ad andare vicinissima al gol: assist splendido di Del Piero, Amauri tira dal limite e la palla lambisce il palo. Il Real guadagna campo e si fa pericoloso, pur senza creare pericoli clamorosi. Al 40' Chiellini, in ritardo, mette giù Raul in area: giusto rigore che Ronaldo trasforma. Ripresa: la Juve gela ancora il Real: corner di Del Piero, dopo un salvataggio miracolo in angolo di Dudek, Salihamidzic svetta di testa e mette alle spalle di Dudek.

Il finale è ancora bianconero: palo di Tiago a Dudek battuto e Buffon si supera salvando in modo rocambolesco un pareggio che il Real non avrebbe meritato. Ora in finale di questa Peace Cup i bianconeri troveranno l'Aston Villa, che ha battuto il Porto per 2-1 con le reti di Heskey e Sidwell.