Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 novembre 2009

Moratti: sì, possiamo iniziare a parlare di fuga

print-icon
mor

Moratti: buona cosa avere già un po' di punti, perché il campionato mette in condizione di correre ancora molti

Dopo la "bella domenica" il presidente nerazzurro guarda con ottimismo alla trasferta di Champions League, a Kiev. Ma prima ammette: è una buona cosa avere già un po' di punti di vantaggio... GUARDA GRATIS GLI HIGHLIGHTS SU SKY.it E LA GALLERY

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

GUARDA I GOL DI LIVORNO-INTER

COMMENTA NEL FORUM DELL'INTER

A Livorno, l'Inter ha giocato "bene, con la calma necessaria e la prudenza giusta". E, dopo la "bella domenica" vissuta ieri, il presidente nerazzurro Massimo Moratti guarda con ottimismo alla trasferta di Champions League, a Kiev, contro la Dinamo.

"Speriamo che la squadra possa esprimersi nella stessa maniera in Champions League così come sta facendo in campionato", spiega Moratti, convinto che la vittoria in Toscana è un buon modo per avvicinarsi a una sfida pesante in chiave europea: "Decisamente, mi sembra che abbiano potuto riposare anche un po' di giocatori e questo potrebbe essere adatto, anche psicologicamente, per giocare a Kiev".

I 7 punti di vantaggio sulle prime inseguitrici in Serie A "sono tanti: si potrebbe parlare di fuga nel senso che - osserva il numero uno interista -, tentando di vincere lo scudetto, è una buona cosa avere già un po' di punti, perché il campionato mette in condizione di correre ancora molti". Infine, una battuta per tranquillizzare Davide Santon: "Rimane un giocatore sul quale l'Inter punta per il futuro e Mourinho sta lavorando per forgiarlo. Quindi - conclude Moratti - va bene per tutti e due che ci sia questo tipo di rapporto perché è un rapporto di stima".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT