Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 novembre 2009

Trezeguet, 167 gol come Sivori. Guarda gli highlights

print-icon
tre

L'esultanza di Trezeguet dopo il gol, il 167esimo con la maglia della Juventus (foto Lp)

Contro l'Atalanta l'attaccante francese eguaglia il record dell'argentino naturalizzato italiano e diventa il miglior bomber straniero nella storia della Juventus: ''Sono contentissimo, è l'anno della rivincita''. GUARDA GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA JUVENTUS

Sesto gol in campionato ma soprattutto la rete numero 167 in bianconero. Missione compiuta per David Trezeguet, che a Bergamo raggiunge finalmente Sivori e diventa il miglior bomber straniero nella storia della Juventus. "Sono contentissimo - le parole dell'attaccante francese - è un traguardo personale molto importante, qualcosa che non mi aspettavo quando sono arrivato alla Juventus. Ma la cosa più importante è che abbiamo fatto un'ottima gara, abbiamo dimostrato che abbiamo ritrovato la voglia, che la squadra è molto tosta e siamo contenti. Siamo anche molto stanchi perché il campo era pesante ma siamo riusciti a vincere una partita molto importante per noi".

Dato per partente in estate, Trezeguet è tornato fondamentale per questa Juve, tanto da esserne il miglior cannoniere in questa stagione. "Durante l'estate mi sono preparato al meglio, ho lavorato moltissimo - confessa - Purtroppo ci sono stati alcuni miei compagni che si sono infortunati ma ho avuto la fiducia del mister e mi sto prendendo una rivincita dopo quello che ho vissuto l'anno scorso. Per me questo è un anno di rivincita, sto bene, la squadra sta giocando bene, è un gruppo fortissimo e se sono arrivato a questo traguardo devo ringraziare tutti i miei compagni". La Juve risale a -4 dall'Inter, in campo domani, e dimostra di essere ancora viva. "Adesso dobbiamo trovare la continuità - conclude Trezeguet - Abbiamo 15 giorni per lavorare e tornerà anche qualche infortunato, oggi però abbiamo dimostrato, su un campo molto difficile e contro una squadra forte, che siamo tornati".

Anche Ciro Ferrara non può che essere felice per la vittoria di Bergamo: "Sono davvero molto soddisfatto". Una Juve molto offensiva che non ha mai pensato a difendersi e ha sempre cercato il gol. "Dobbiamo avere questa mentalità sempre propositiva che ci spinge a tenere lontani dalla nostra area gli avversari, anche se, in questo momento, quando tirano ci fanno gol come è successo stasera - spiega Ferrara -. Sono contento per l'approccio al match che ha avuto la squadra, ho visto lo spirito giusto e anche quando l'Atalanta ha accorciato le distanze, la Juve non si è fatta intimorire, ha continuato a giocare e a essere propositiva. In queste ultime gare, a parte la gara con il Napoli, i risultati sono arrivati e anche le prestazioni sono state positive". Ottima la prestazione di Camoranesi, ma importante anche il contributo di Grosso, Felipe Melo e Diego. "Diego è un giocatore che ha inventiva e che nelle ultime gare sta facendo bene, oggi è stato importante anche in zona gol, ha segnato e ha fatto quello che gli chiedo e cioè andare verso la porta - spiega Ferrara -. Ha fatto pure un bel gol perché non era facile controllare quel pallone".

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT