Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 novembre 2009

Guidolin: "Il nostro cammino è una sorpresa per tutti"

print-icon
12_

Il Parma esulta dopo il gol dell'1-0 contro il Chievo

L'allenatore gialloblù si gode il momento positivo della squadra: "Siamo a metà dell'opera dopo solo 12 giornate. La salvezza è il nostro obiettivo, ringrazio i ragazzi per l'impegno profuso in campo. Speriamo di far continuare questo sogno"

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

"Il nostro cammino è una sorpresa in assoluto per tutti noi. Ci godiamo questa posizione in classifica, grazie anche alla sosta, ma siamo solo a metà dell'opera: la salvezza". Francesco Guidolin non cambia registro nemmeno dopo la vittoria con il Chievo. La gioia di essere ad un solo punto dalla zona Champions League non scompone il tecnico emiliano. "Ringrazio i ragazzi per quanto stanno facendo vedere in campo - ha spiegato l'allenatore crociato - Vogliono scrivere un capitolo importante nella storia del Parma; speriamo di non risvegliarci presto da questo che è un sogno bellissimo". Sul match il tecnico emiliano aggiunge: "Il Chievo ha dimostrato di far soffrire tutti, ma la squadra quando ha cominciato ha creato e meritato il vantaggio".

"Non è stato il Chievo che mi attendevo alla vigilia - ha invece commentato Domenico Di Carlo - La gara per la verità è stata decisa dagli episodi, significativo il secondo gol loro dopo una traversa di Abbruscato, ma la squadra non ha giocato come sa e come deve fare". Una gara comunque emozionante per il tecnico veneto: "Non nascondo che ero emozionato al pensiero di giocare contro Guidolin (allenatore di Di Carlo ai tempi del Vicenza, ndr); era la prima volta che capitava ed è normale che fosse così. L'accoglienza di Parma? E' stata positiva, mi è piaciuta". In casa emiliana c'è, alla fine, grande attesa per le convocazioni della Nazionale che potrebbero riportare Galloppa nel clan azzurro. "Questo è un regalo per tutti noi - ha commentato Guidolin - Galloppa se lo merita davvero e la sua convocazione ci riempie di orgoglio. Ma in questo gruppo sono diversi i giocatori che meriterebbero una convocazione".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT