Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 novembre 2009

Eto'o risponde a Vucinic: Inter-Roma 1-1. Gli highlights

print-icon
eto

Vucinic illude la Roma, Eto'o pareggia i conti: a San Siro è 1-1 tra Inter e Roma (foto Ap)

Nel posticipo della 12a giornata di Serie A i giallorossi, in vantaggio con il montenegrino, si fanno raggiungere dal camerunense all'inizio della ripresa. Ora la Juve è a -5. Ranieri perde De Rossi per infortunio. GUARDA GLI HIGHLIGHTS GRATIS SU SKY.it

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

INTER-ROMA 1-1
13' pt Vucinic (R), 3' st Eto'o (I)

GUARDA LA CRONACA DEL MATCH


Vucinic illude la Roma nel posticipo che chiude la dodicesima giornata di Serie A: la Roma si porta in vantaggio nel primo tempo con il montenegrino, ma Eto'o pareggia i conti all'inizio del secondo tempo. L'Inter non va oltre l'1-1 contro la formazione allenata da Claudio Ranieri e si fa rosicchiare due punti dalla Juventus, seconda in classifica a -5 punti dai nerazzurri.

Dopo le fatiche di Kiev, Mourinho decide di far riposare Cambiasso e Sneijder e rilancia a centrocampo l'ex rossoblù Thiago Motta. In attacco il tecnico portoghese di affida alla coppia Eto'o-Milito, mentre Balotelli si accomoda in panchina. La Roma parte subito forte e dopo soli due minuti Vucinic, a tu per tu con Julio Cesar, trova il dribbling ma si fa sorprendere da Lucio che gli soffia la palla. Al 13', però, il montenegrino non spreca la seconda chance, ben più difficile. Su lancio lungo di Motta, appena dentro l'area riesce ad anticipare Lucio e a colpire di testa in torsione con una parabola velenosa che beffa il portiere interista.

Al 33' la Roma perde De Rossi, messo ko da una gomitata involontaria di Vieira e costretto ad andare in ospedale con una sospetta frattura dello zigomo. Nonostante il nuovo entrato Faty sia molto meno incisivo del capitano, i giallorossi non sbandano e anzi vanno vicini al raddoppio con una punizione di Riise deviata in angolo. Alla fine del primo tempo non mancano le ''tradizionali'' scintille fra le due squadre, replicate più tardi da Mexes e Balotelli.

Altrettanto consueta è la mossa di Mourinho che, per rimontare, nella ripresa carica l'attacco, inserendo Sneijder e Balotelli per Muntari e Vieira. Ancora una volta la mossa paga, perché il fronte offensivo si allarga. E quando al 3' la retroguardia romanista spazza male l'area, Thiago Motta trova facilmente Eto'o, lesto nel trafiggere Julio Sergio con un diagonale ravvicinato che vale il 150esimo risultato utile casalingo per Mourinho. Al 34' Faty spreca la palla match e poco dopo Balotelli potrebbe fare meglio che sparacchiare un comodo destro. Ma va bene così, perché una vittoria sarebbe stato premio eccessivo per l'una e punizione immeritata per l'altra squadra.

ENTRA NEI FORUM DELLA SERIE A

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT