Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 dicembre 2009

A Firenze senza Doni. Conte avverte: "Occhio a Gilardino"

print-icon
don

Cristiano Doni salterà la delicata trasferta di Firenze: potrà seguire i compagni con il livescore su Sky.it

Il fantasista nerazzurro resta a casa, fermato da un affaticamento ai flessori, in attacco giocano Tiribocchi e Acquafresca. Sullo spauracchio Gila, Conte commenta: "Va tenuto lontano dall'area". GUARDA GRATIS I GOL DELL'ATALANTA SU SKY.it

COMMENTA NEL FORUM DELL'ATALANTA

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A

Manfredini dal primo minuto, Cristiano Doni rimane a casa: sono queste le due novità di rilievo in casa Atalanta, annunciate da Antonio Conte alla vigilia della partenza per l'ostica trasferta di Firenze. "Cristiano non ha smaltito l'affaticamento ai flessori - spiega il tecnico nerazzurro. "Anche Tiribocchi ha lo stesso problema ma è regolarmente convocato: in attacco non ci sono alternative, almeno per questa volta".

L'unico sicuro di esserci è Robert Acquafresca. Circa un possibile impiego di Ceravolo come punta, Conte manifesta invece scetticismo. "Lo vedo molto meglio come esterno - dice -. In quella posizione, come si è visto contro la Roma, dà garanzie di qualità e velocità. Vede anche la porta, il che non guasta".

Peluso a sinistra prenderà il posto dello squalificato Bellini, mentre sugli esterni oltre a Ceravolo c'è la conferma di Padoin: "Può giocare ovunque, ma sulla fascia dà più equilibrio alla squadra", spiega Conte.

Sull'avversario, poche parole: "La Fiorentina ha già in tasca la qualificazione in Champions. Anche se mancheranno uomini importanti c'è sempre Gilardino in avanti con tre uomini dietro come Santana, Jovetic e Vargas. Dovremo chiudere gli spazi usando centrocampo e difesa in marcatura, tenendo Gilardino lontano dall'area".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT