Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
13 settembre 2010

Cassano: ''Mia moglie Carolina mi ha cambiato la vita''

print-icon
ant

Antonio Cassano si è sposato con Carolina Marcialis ques'estate a Portofino

In un'intervista in tv il talento della Sampdoria confessa: ''Mi ha cambiato la vita perché mi ha detto se non torni a fare la persona seria non esco più con te''. Fabio Capello interviene e scherza: ''Io gli dicevo le stesse cose ma lui non capiva...''

L'album con tutte le foto su Antonio Cassano

"Mia moglie Carolina mi ha cambiato la vita perché mi ha detto se non torni a fare la persona seria non esco più con te". Antonio Cassano in un suo intervento in tv a Mediaset confessa che è la moglie l'artefice del suo cambiamento in positivo. Poi, la grande sorpresa, al telefono c'è Fabio Capello che sorridendo, dice: "Si vede che non era innamorato di me, visto che io gli dicevo le stesse cose di sua moglie ma lui non le capiva".

"Sono contento che Antonio abbia preso la strada giusta, perché un talento come il suo non poteva perdersi con stupidaggini che non esistono per un campione come lui" afferma il Ct dell'Inghilterra. Rooney come Cassano? Capello risponde che "potrebbero giocare insieme, perché parlano la stessa lingua. Ma il Cassano di adesso, non quello di prima - afferma -. Antonio ha perso una grande chanche ma si è ritrovato. Io gli ho sempre voluto bene, ho cercato di guidarlo ma lui non me lo lasciava fare. Per fortuna adesso ho trovato questa ragazza" conclude Fabio Capello al quale il leader della Sampdoria e della Nazionale, risponde: "Io l'ho sempre detto se mi chiedete quale periodo della mia vita vorrei cancellare è quello del periodo di Capello, perché il mister ha fatto davvero tanto, ma tanto per me, ed io invece non ho fatto niente per lui" dice. "A momenti si toglieva il cuore per me nonostante i danni ed i disastri che ho fatto con lui".

Cassano, poi, smentisce di aver mai fatto l'imitazione del tecnico friulano. "Io quel giorno stavo facendo lo stupido, c'erano anche alcuni suoi collaboratori, ma non centrava assolutamente il mister è la verità. Non è vero quello che dicono delle imitazioni". Capello mostra di credere al suo ex pupillo e risponde: "Non devi fare attenzione a queste piccolezze che servono ai giornalisti e a qualcun altro per fare delle chiacchere". "Vero mister, sono delle persone piccole" risponde il campione barese. "Io sono contento per quello che stai facendo adesso, per la Nazionale, per la Sampdoria, per essere tornato a essere quel giocatore che può fare la differenza in campo".

Commenta nel forum della Samp