Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 settembre 2010

Ranieri: va male, ma ripartiremo. I tifosi sono con lui

print-icon
spo

I tifosi della Roma solidali con Ranieri nonostante il momento non facile della squadra giallorossa (foto Ansa)

Il tecnico della Roma incassa il rocambolesco 2-2 con il Bologna e commenta così nel post partita: "I ragazzi non parlano anche oggi, sono mortificati". Durante la partita il pubblico chiarisce da che parte sta: "Grande mister, romano e romanista"

Sfoglia l'album della Roma

Commenta nel Forum della Roma


Momento difficile per Claudio Ranieri e per la Roma. "Non gira, ma ripartiremo", dice il tecnico che difende la sua squadra dopo il rocambolesco pari interno col Bologna.

"I ragazzi non parlano neanche oggi perché sono mortificati - ha spiegato il tecnico giallorosso, a Sky - Dobbiamo stare più attenti in difesa. Quando eravamo sul 2-0, dovevamo gestire di più la palla, avere meno frenesia. Siamo andati vicini al terzo gol col palo di Burdisso, poi e' andata come è andata...".

Ranieri ha comunque confermato l'intenzione di andare avanti con la disposizione tattica a tre punte, Totti-Borriello-Menez. "Ho parlato con i ragazzi, c'è la volontà di andare avanti così. Poi starà a me valutare l'opportunità".

E i romanisti stanno dalla sua parte. Il tecnico giallorosso, che alla vigilia della sfida col Bologna si è sfogato in conferenza stampa parlando del momento della squadra e dei presunti contrasti con il capitano Francesco Totti, ha ricevuto la solidarietà del pubblico dell'Olimpico, che hanno esposto uno striscione: "Grande Ranieri, romano e romanista".

Guarda anche:

Ranieri: questa squadra ha le palle, non ci tiriamo indietro


Scopri tutto il calendario della Serie A