Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 febbraio 2012

Ibra, tre turni e niente Juve: "Ho fatto una cazzata"

print-icon
ibr

Ibra-dipendenza? Ecco i numeri di Zlatan in rossonero (Foto Ansa)

Mano pesante del giudice sportivo che ha inflitto all'attaccante svedese tre giornate di stop per il buffetto rifilato ad Aronica. La società rossonera ha annunciato il ricorso: il 25 c'è la Juve. Galliani: "Condotta antisportiva ma non violenta"

DOSSIER - Errori ed orrori arbitrali in Serie A

FOTO: Ibra-Aronica, la sequenza dello schiaffo

Stangata su Zlatan Ibrahimovic: tre giornate di squalifica dopo lo schiaffo rifilato ad Aronica durante Milan-Napoli. Salterà anche il big match contro la Juve. L'attaccante svedese è stato squalificato per tre giornate "per avere, al 19' del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito un calciatore avversario con uno schiaffo al volto; infrazione rilevata da un assistente". Il buffetto ad Aronica, per il quale invece non è scattata per il momento la prova televisiva dopo la manata a Nocerino, costa dunque cara a Ibrahimovic che salterà la gara di sabato contro l'Udinese, quella del 19 febbraio a Cesena ma soprattutto il match-clou di San Siro del 25 contro la Juventus. Il Milan ha annunciato il ricorso, impugnando la decisione del Giudice Sportivo.

"Ho fatto una cazzata, ho sbagliato. Ma il Milan farà bene anche senza di me". Ibra intanto fa 'mea culpa'. Striscia la Notizia ha consegnato il Tapiro d'oro all'attaccante rossonero: "Non servivano le telecamere per quello che ho fatto. Ho sbagliato", ammette. L'attaccante non è preoccupato per le sorti del  Milan: "Ho fiducia nella squadra. Farà bene anche senza di me". Poi un'ultima battuta sul collega-amico Antonio Cassano: "Cosa mi ha  detto? Si è messo a ridere".

Galliani non ci sta - "Ho rivisto le immagini, quello di Ibrahimovic era un buffetto, si tratta di condotta antisportiva ma non violenta. Per me sarebbero due giornate quindi, ma non faccio il giudice sportivo purtroppo. Abbiamo fatto ricorso, vedremo". Lo ha detto l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani a margine della premiazione dei Cronisti lombardi sportivi.
"Col giocatore ho un buonissimo rapporto - ha proseguito Galliani - mi aveva chiesto di chiamarlo appena ci sarebbero state notizie. Era dispiaciuto ma l'ho rincuorato. Nei prossimi otto giorni giochiamo tre partite in tre competizioni diverse e lui giocherà due su tre".
L'ad rossonero ha poi parlato della sfida scudetto con la Juventus: "I rapporti con loro sono buonissimi, come campioni d'Italia è giusto che noi siamo i favoriti, gli infortuni però ci penalizzano, con tutti questi giocatori in infermeria credo che i favoriti siano quelli della Juve (ride, ndr)".

Ibra si prende tre giornate. Sanzione corretta? Ditelo nel forum