Il Boca Juniors è campione d'Argentina per la 32esima volta

Calcio

Gli Xeneizes conquistano matematicamente il titolo senza giocare dopo la sconftta del Banfield in casa del San Lorenzo. Al fischio finale è scattata la festa per le strade di Bahia Blanca, dove la squadra si trova in ritiro

Il Boca Juniors è campione d'Argentina per la 32esima volta nella sua storia. Gli Xeneizes hanno conquistato il titolo senza giocare: la sconftta del Banfield per 1-0 sul campo del San Lorenzo ha dato la matematica certezza. Il distacco di 5 punti dei rossoblu, a cui resta ancora una partita da giocatre è ormai incolmabile quando il Boca ne deve giocare ancora due. I giocatori Xeneizes hanno festeggiato il titolo nell'hotel di Bahia Blanca dove hanno assistito in tv al match del Banfield.

I giocatori sono scesi per strada a festeggiare con i tifosi, che si sono radunati sotto l'hotel. Cori per tutti, a partire dall'allenatore Guillermo Barros Schelotto: un grande successo per l'argentino, transitato anche da Palermo per un brevissimo periodo. Per lui è il primo titolo da allenatore dopo i sei conquistati da giocatore con la maglia gialloblù.

Una stagione immacolata

Il Boca arriva al titolo dopo una cavalcata trionfale: soltanto 3 sconfitte nelle 28 partite disputate, miglior attacco con 58 gol realizzati finora, la seconda miglior difesa (22 reti subite) e Benedetto capocannoniere del campionato con 18 centri. E domenica alla Bombonera potranno finalmente festeggiare in casa contro l'Union. La bolgia è assicurata.

LE PRIME IMMAGINI DELLA FESTA

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche