Burundi, il Presidente subisce troppi falli: arrestati allenatore e vice avversari

Calcio
nkurunzizaok

Assurdo episodio capitato nel paese africano: Pierre Nkurunziza, Presidente della Repubblica e calciatore a tempo perso, è stato colpito più volte durante un match amichevole dalla squadra avversaria. Per questo motivo, sono stati arrestati allenatore e vice-allenatore dell'altra squadra con l'accusa di cospirazione

Non sempre poter contare su un Presidente della Repubblica appassionato di sport e coinvolto in attività sportive è una cosa positiva. Andrebbe chiesto agli abitanti del Burundi, visto quanto si apprende dalla BBC, che ha reso noto un episodio piuttosto controverso capitato lo scorso 3 febbraio. Il Presidente del Burundi, Pierre Nkurunziza, giocatore di calcio a tempo perso, ha disposto l'arresto di due persone dopo un'amichevole che lo ha visto in campo. L'accusa è di "cospirazione al Presidente della Repubblica", gli imputati sono l'allenatore e il vice allenatore della squadra avversaria (costruita nel giro di qualche ora per permettere lo svolgimento della partita), considerati (secondo Nkurunziza) i veri artefici del pressing asfissiante e dei numerosi falli effettuati contro il Presidente. Che di ruolo, nel suo Haleluya FC, fa l'attaccante. E come tutte le punte, forse, qualche calcio sulle gambe dai difensori avversari può partire. Higuain e Ibrahimovic, ma non solo, dovrebbero far arrestare tutti gli allenatori delle squadre contro cui giocano?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche