Ted Popple muore in campo a 87 anni: addio al nonno degli arbitri inglesi

Calcio

Il nonno degli arbitri inglesi muore sul campo a 87 anni. Fatale un malore mentre dirigeva una partita della Stockton Sunday League. Carriera avviata negli anni '50. Ex giocatore dilettante, era anche un gran tifoso del Middlesbrough

"Finché faccio un buon lavoro andrò avanti, non importa quanti anni ho”. È lo spirito che ha accompagnato per tutta la vita Ted Popple, bisnonno degli arbitri inglesi morto domenica scorsa, 10 novembre, mentre dirigeva una partita di calcio nella lega dilettantistica di Stockton. Come raccontato dall'account Twitter della North Riding FA, per una delle leggende del calcio amatoriale inglese è stato fatale un malore. Per l'87enne di Stockton-on-Tees non c'è stato nulla da fare: Ted lascia la moglie Enid e tre figli, oltre a numerosi nipoti e pronipoti.

Carriera iniziata negli anni '50, la moglie Enid sempre al suo fianco

Quella di Ted Popple è una storia speciale. Come calciatore dilettante, aveva iniziato nella Northern Gas Board, passando dal Norton e poi dal Preston Social nella Stockton District League, e aveva anche vissuto un'esperienza con la maglia di Hartburn nella Teesside League. Appese le scarpe al chiodo, Popple si era dato all'arbitraggio delle partite del campionato locale del Teesside. "Amava lo sport, amava il calcio – le parole del figlio Andrew - scherziamo sempre sul fatto che non abbiamo avuto un'istruzione tanto quanto un'educazione sportiva. Il calcio è stato la sua vita, ha anche avuto per anni un abbonamento al Middlesbrough e da tifoso non si perdeva una partita". Al suo fianco c'è sempre stata la moglie Enid, che l'ha seguito dai primi passi da arbitro fino all'approdo nella Northern Intermediate League, la categoria più alta in cui Popple ha avuto la possibilità di arbitrare. Una carriera lunghissima, interrotta domenica a causa di un malore sul terreno di gioco. Per ricordare nonno Ted, tutti i giocatori e gli arbitri della Stockton Sunday League osserveranno un minuto di silenzio il 17 novembre, quando sarà tempo di tornare in campo.

I più letti di calcio