Marcello Lippi si dimette da CT della Cina. VIDEO

Calcio
©Getty

La sconfitta per 2-1 rimediata ad Abu Dhabi contro la Siria complica molto il cammino della Cina nelle qualificazioni della Coppa d'Asia. Marcello Lippi ha spiegato le ragioni della sua decisione irrevocabile nel corso della conferenza stampa post-partita

Marcello Lippi ha comunicato le proprie dimissioni, irrevocabili, nel corso di una conferenza stampa in seguito alla sconfitta della Nazionale cinese con la Siria. Questo il discorso del commissario tecnico toscano, che ha abbandonato la sala al termine del suo onestissimo sfogo: "Se una squadra gioca come abbiamo giocato noi stasera, senza grinta, senza rabbia, senza cuore, senza personalità, con paura di giocare, senza fare tre passaggi di fila, senza costruire un’azione, senza che i giocatori importanti diano il contributo... vuol dire che l’allenatore non sta facendo bene il suo lavoro, che io non sto facendo bene il mio lavoro. Abbiamo battuto le Maldive, ma appena abbiamo affrontato due squadre un pochino migliori abbiamo pareggiato con le Filippine e abbiamo fatto questo tipo di partita contro la Siria. E abbiamo perso meritatamente, perché hanno giocato con più coordinazione, sono stati più squadra di noi. Se io presento una squadra così in campo, io non voglio rubare soldi, io guadagno tanti tanti tanti soldi e non li voglio rubare, perciò io stasera do le dimissioni, irrevocabili".

I più letti di calcio