Benzema, anche l'Algeria lo snobba. Il Ct Belmadi: "In Nazionale siamo già a posto così"

Calcio

Un'altra porta si chiude per la punta del Real. Dopo le parole del presidente della Federcalcio francese ("la sua carriera internazionale è chiusa"), anche il Ct dell'Algeria gli dice no: "Siamo contenti degli attaccanti che già abbiamo"

I gol non sempre garantiscono successo. Lo sa bene Karim Benzema, costretto a restare fuori dal giro della Nazionale francese per vicissitudini con l'allenatore, Didier Deschamps, e non solo. L'ultimo ad andargli contro è stato il presidente della Federazione transalpina: "È un grande calciatore, uno dei migliori del suo ruolo, ma la sua avventura in Nazionale è finita". L'attaccante, la cui ultima presenza con i Bleus risale a oltre quattro anni fa, non ha digerito queste dichiarazioni e ha risposto per le rime: "Solo io deciderò quando mettere fine alla mia carriera internazionale - ha scritto su Twitter -. Se pensi che io sia finito, fammi giocare per uno dei Paesi per i quali sono idoneo e vedremo". L'allusione, probabilmente, è all'Algeria, Paese di origine di Benzema e selezione con la quale potrebbe forse giocare dopo una lunga procedura. I campioni d'Africa, però, non sembrano impazienti di accogliere la punta del Real Madrid, al 4° posto tra i migliori bomber del 2019 nei top-5 campionati europei. Il Ct, infatti, sembra aver subito declinato la proposta del classe '87. "Ho giocatori come Bounedjah, Slimani, Delort e Soudani - ha dichiarato Djamel Belmadi ai microfoni di DZfoot -. Sono molto contento degli attaccanti che ho già”. Dopo quelle della Francia, dunque, per Benzema si chiudono anche le porte delle 'Volpi del Deserto'. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche