Jorge Mendes al Golden Boy 2019: "Cristiano meritava il Pallone d'Oro"

Calcio
©LaPresse

Il procuratore elogia CR7: "Il prossimo anno potrà vincere il Pallone d'Oro, per me darlo a Messi è stata un'ingiustizia. Ma la vita è così, Cristiano è un campione e sa cosa deve fare"

Jorge Mendes è salito sul palco del Golden Boy 2019 per ricevere il premio come miglior procuratore europeo dell'anno. Il portoghese parla del suo assistito numero uno: "Cristiano meritava di vincere il Pallone d'Oro, io penso che se lui avesse giocato nel Real l'avrebbe vinto. Il prossimo anno con il Portogallo arriverà a segnare almeno 110 gol e potrà vincerlo. Quando ho saputo che quest'anno andava a Messi per me è stata un'ingiustizia. Cristiano ha vinto anche la Nations League. Ma la vita è così, lui è un campione e sa cosa deve fare. Vedremo cosa succederà nel 2020".

"CR7 è il miglior giocatore del calcio mondiale"

"Ronaldo è il miglior giocatore del calcio mondiale. Prima di lui - prosegue Mendes - il Portogallo non ha vinto niente, con Cristiano ha vinto Europeo e Nations League. Ha trasformato completamente il calcio mondiale. Quando si parla di Portogallo si parla di un piccolo paese che con lui è cambiato. Anche al Real è arrivato nel 2009 contro un Barcellona che era la miglior squadra della storia e ha cambiato tutto. Al Real alla fine ha vinto quattro volte la Champions. È impossibile paragonare qualsiasi giocatore a Cristiano. Cosa pensa CR7 di Joao Felix? Che è un fenomeno. Deve lavorare, ma è pieno di talento e intelligente. Il segreto è non fermarsi mai, lavorare 24 ore al giorno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche