Lettera Ceferin-Agnelli: "Prematura e non giustificata la chiusura dei campionati"

coronavirus
©Getty

Lettera di Uefa ed Eca: "Completare le competizioni anche a luglio e agosto. Non ha senso assegnare ora i titoli nazionali, la chiusura anticipata dei campionati potrebbe pregiudicare l'iscrizione alle coppe europee"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Uefa, Eca e leghe europee hanno inviato una lettera diretta a tutte le Federazioni, a tutte le leghe e a tutti i club d'Europa, firmata dai presidenti Ceferin, Agnelli e Olsson: "Qualunque decisione di sospendere i campionati sarebbe prematura e non giustificata. Siamo fiduciosi che il calcio possa ripartire nei prossimi mesi secondo le direttive delle Autorità. La decisione di sospendere i campionati potrebbe pregiudicare l’iscrizione alle coppe europee. E’ richiesto a tutte le Leghe - prosegue il comunicato -  di elaborare piani entro la metà di maggio per stilare un potenziale calendario con tutte le partite del calcio tra luglio e agosto, con la possibilità che la Champions e l’Europa League ripartano dopo i campionati stessi. Da parte nostra, fermare le competizioni è l’ultima spiaggia. Il dover completare la stagione, con risultati maturati sul campo sia il fine che tutti devono perseguire sino a quando è possibile, anche in una situazione senza precedenti come questa pandemia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.