Cassano a Vieri su Instagram: "Hlozek talento impressionante, lo consiglio alle italiane"

calciomercato

Antonio Cassano, che da qualche mese ha conseguito il diploma da direttore sportivo, è rimasto colpito dal classe 2002 dello Sparta Praga: "E' un esterno offensivo con corsa, tecnica e colpo di testa. Se lo vedi giocare ti innamori". La scheda del più giovane esordiente nella storia del club ceco

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La sua nuova carriera nel mondo del calcio deve ancora cominciare, ma Antonio Cassano si è già messo al lavoro alla ricerca di nuovi talenti da scoprire. L'ex attaccante tra le altre di Sampdoria, Milan e Inter ha infatti conseguito da qualche mese il diploma da direttore sportivo e in attesa di trovare una squadra per cui lavorare, non si è lasciato sfuggire qualche giovane emergente del panorama calcistico internazionale. In particolare è rimasto colpito da un classe 2002 dello Sparta Praga, come ha raccontato in diretta su Instagram a Christian Vieri: "Dopo Carrascal (centrocampista classe '98 del River Plate ndr), quello che mi ha impressionato di più è Adam Hlozek. Come esterno offensivo in un 4-3-3 sarebbe perfetto: ha corsa, è forte sia tecnicamente che di testa, sa fare gol e assist. Un talento impressionante".

Chi è Adam Hlozek, classe 2002 dello Sparta Praga

Il calciatore al quale fa riferimento Antonio Cassano è Adam Hlozek, che con i suoi 16 anni, 3 mesi e 16 giorni è stato il più giovane debuttante nella storia dello Sparta Praga. A luglio di anni ne compirà 18 ma è già un punto fermo della squadra ceca: ha già collezionato nella stagione in corso 26 presenze tra campionato e coppe, condite con 5 gol e 8 assist. Si tratta di un esterno offensivo di piede destro che può, però, svolgere indistintamente ogni ruolo dell'attacco. Oltre infatti a possedere un'ottima tecnica e un ottimo dribbling, la sua altezza (186 cm ndr) unita all'eleganza dei movimenti gli permettono di poter giocare anche da punta centrale. Nella squadra attualmente allenata da Vaclav Kotal viene principalmente utilizzato come esterno sinistro nel 4-3-3, in modo da rientrare sul suo piede preferito e poter calciare in porta. In una stagione complicata per i suoi (nono posto in classifica prima dello stop), è stato certamente una delle sorprese più piacevoli. Un talento precoce che sin dai suoi esordi ha fatto parlare di sè: prima ancora del debutto in campionato, è arrivato infatti l'esordio con gol a 16 anni nella coppa nazionale ceca e già dalla stagione precedente (la 2017-2018) veniva aggregato alle categorie superiori, disputando la Youth League contro avversari di 6 anni più grandi. Un potenziale campione che non è sfuggito agli occhi degli esperti, in particolare a quelli di Antonio Cassano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.