Corea del Sud, torna il pubblico agli eventi sportivi: "Adotteremo misure graduali"

Calcio

Il ministro della Sanità coreano ha annunciato che saranno adottate "misure graduali per consentire la partecipazione degli spettatori". Nel baseball impianti riaperti al 30%, ma a Seul si continuano a registrare contagi

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Torna il pubblico alle manifestazioni sportive in Corea del Sud. L’annuncio è arrivato direttamente dal ministro della Sanità coreano Park Neung-hoo: "Adotteremo misure graduali per consentire la partecipazione degli spettatori". Non sono stati specificati ulteriori dettagli, ma per quanto riguarda il baseball gli impianti vanno verso il riempimento del 30%, nonostante il paese sia tornato a registrare decine di contagi quotidianamente nella zona della capitale Seul.

La strategia coreana

leggi anche

Sex dolls sugli spalti: Seul, multa di 74.000 euro

La Corea del Sud a febbraio era stato il secondo paese più colpito dall’epidemia di coronavirus dopo la Cina, ma con un sistema avanzato di contact tracing delle persone infette i danni sono stati molto limitati e non c’è stato bisogno di imporre il confinamento obbligatorio. Da maggio le misure di distanziamento sociale sono state ridotte e diversi sport, tra cui il calcio, hanno ripreso a porte chiuse.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche