Coronavirus, tampone negativo per Maradona dopo l'abbraccio con giocatore contagiato

Calcio

L'allenatore del Gimnasia La Plata aveva abbracciato Contin dopo una sostituzione nel corso dell'amichevole con il San Lorenzo: dopo che l'attaccante è risultato positivo al coronavirus Maradona è stato isolato e sottoposto a tampone. Il suo avvocato ha fatto sapere che l'esito è stato negativo

CORONAVIRUS: DATI E AGGIORNAMENTI

Un abbraccio con un giocatore, dopo una sostituzione, ha fatto temere per la salute di Diego Armando Maradona. L’allenatore del Gimnasia La Plata, infatti, aveva accolto in panchina il centravanti Leandro Contin abbracciandolo, nel corso della partita amichevole contro il San Lorenzo, giocata sabato scorso. E quando Contin è risultato positivo al coronavirus, si è temuto che anche Maradona potesse essere stato contagiato.

 

L’allenatore è stato sottoposto subito a un tampone, tuttavia, il suo medico personale, il dottor Leopoldo Luque, aveva assicurato che non era considerato un caso sospetto, spiegando che al momento del contatto i due erano all’aperto e l’allenatore indossava correttamente la mascherina. E nelle ore successive l'avvocato di Diego, Matias Morla, ha fatto sapere via Twitter che l'esito del tampone è stato negativo. Oltre a Contín, lo staff medico del club ha deciso di isolare anche Eric Ramírez, che aveva viaggiato in macchina insieme all’attaccante fino al campo San Lorenzo, nonostante non abbia presentato sintomi.

 

Sul suo profilo Instagram Maradona ha dedicato una storia al suo giocatore: “Caro Tanque, solo tu e la tua famiglia sapete cosa state passando ora. Vi penso. Forza”, il messaggio di Diego.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche