Mondiale per club, Tigres in finale: battuto il Palmeiras. I messicani nella storia

mondiale club

I messicani superano il Palmeiras grazie al gol del solito Gignac ed entrano nella storia: è la prima volta che una squadra appartenente alla CONCACAF si qualifica alla finale del Mondiale per club. Il Tigres adesso aspetta la vincente dell'altra semifinale tra Bayern Monaco e Al Ahly

Il Tigres strappa il pass per la finale del Mondiale per club ed entra nella storia: la squadra messicana è infatti la prima appartenente alla CONCACAF, la confederazione del centro-nord America, a qualificarsi per l'ultimo atto della competizione. Nella semifinale disputata ad Al Rayyan, in Qatar, gli uomini del Tuca Ferretti hanno superato il Palmeiras, fresco vincitore della Copa Libertadores, grazie alla rete su calcio di rigore di André-Pierre Gignac, sempre più protagonista: per il francese, divenuto ormai un vero e proprio eroe in Messico, è il terzo gol nel torneo. Il Tigres adesso avrà la possibilità di affrontare la vincente dell'altra semifinale tra il favoritissimo Bayern Monaco e l'Al Ahly, in programma lunedì 8 febbraio alle 19 (ore italiane).

La partita

IL PROGRAMMA

Mondiale per club, le squadre e il calendario gare

In campo con determinazione e cattiveria agonistica sin dalle prime battute, il Tigres ha superato un Palmeiras apparso stanco dopo le fatiche di Copa Libertadores, vinta appena otto giorni fa. Già nel primo tempo la squadra di Ferretti è andata vicina al vantaggio prima con Gignac, poi con Carlos Gonzalez: decisivo il portiere Weverton con due ottimi interventi. Nella ripresa la pressione dei messicani si è concretizzata: al 54' Luan Garcia ha steso in area di rigore Carlos Gonzalez e l'arbitro non ha avuto dubbi: calcio di rigore e Gignac freddissimo dal dischetto. Terzo gol per il francese classe '85 (36 presenze e sette reti con la sua Nazionale) dopo la doppietta dei quarti di finale contro i sudcoreani dell'Ulsan Hyundai - 2-1 il risultato finale - e titolo momentaneo di capocannoniere del torneo. Il Palmeiras di Felipe Melo, entrato in campo soltanto nel secondo tempo, ha provato a reagire ma i messicani hanno tenuto: al 59' attenta la linea difensiva a lasciare in fuorigioco Rony, in rete a gioco fermo, mentre nel finale una giocata dell'ex Milan Luiz Adriano ha messo in difficoltà il numero uno del Tigres. Nei minuti di recupero l'ultimo brivido: la conclusione di Viña è finita a lato dopo una deviazione tanto leggera quanto decisiva di un difensore messicano. Alla fine è festa grande per il Tigres, che dopo aver scritto la storia non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Gignac esulta dopo il gol - ph. @TigresOficial
Gignac esulta dopo il gol - ph. @TigresOficial

Finale quinto posto, vince l'Al Duhail di Benatia

Nella giornata di domenica 7 febbraio si è giocata anche la finale per il quinto posto. Ad aggiudicarsi la sfida è stato l'Al Duhail, squadra padrone di casa dove gioca anche l'ex Juventus e Roma Medhi Benatia: i campioni del Qatar, allenati da un'altra vecchia conoscenza del calcio italiano, Sabri Lamouchi, hanno battuto i sudcoreani dell'Ulsan Hyundai grazie ai gol di Edmilson Junior nel primo tempo e alle reti di Mohammed Muntari e Almoez Ali nella ripresa, che hanno fissato il risultato finale sul 3-1 dopo il momentaneo pareggio di Bit-Garam Yoon.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport