Vaccino Sputnik V ai tifosi, l’idea dello Zenit: dosi anti Covid direttamente allo stadio

COVID

Dosi per tutti. La squadra russa di San Pietroburgo ha offerto ai tifosi che assistono alle partite casalinghe alla Gazprom Arena una dose del farmaco contro il coronavirus. La prima occasione oggi nel corso del match contro l’Akhmat Grozny

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA 

Vaccino direttamente allo stadio. Lo Zenit San Pietroburgo ha offerto oggi ai propri tifosi una dose di vaccino Sputnik V alla Gazprom Arena nel corso del match, poi vinto 4-0 contro l’Akhmat Grozny. "Il vaccino Sputnik V sarà disponibile per chi assisterà alla partita e ha già compiuto 18 anni", si legge nella nota pubblicata sul proprio sito ufficiale. "Si prega di portare con sé il passaporto e la tessera sanitaria nazionale. E' necessario essere visitati da un medico che esprima parere positivo prima della vaccinazione". Le iniezioni in tribuna C dello stadio, vicino ai Settori C110-111, andranno avanti per “tutte le partite dello Zenit fino alla fine della stagione 2020/21”. “Il centro vaccinale apre due ore prima del calcio d’inizio, è probabile che ci siamo code quindi si prega di arrivare presto”. Per chi non c'era, poco male quindi. Basterà aspettare il prossimo turno casalingo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport