Copa America, finale Brasile-Argentina: Neymar e Messi alla resa dei conti

Copa America

Rosario Triolo

Nella notte tra sabato e domenica, alle 2 live su sky l'epilogo della Copa America: nel tempio mondiale, il Maracanà, si sfideranno Brasile e Argentina. Occhi puntati sui due numeri, giunti alle migliori versioni di sé in nazionale: da una parte Neymar, campione maturo; dall'altra Messi, leader anche mentale. Potrete seguire la finale della Copa America live su Sky Sport Uno

ARGENTINA-BRASILE LIVE

Neymar aveva detto di desiderarlo subito dopo il passaggio del Brasile in finale, Messi ha lasciato questa parola al suo portiere Martínez, ma ciò che tutti volevano, compresi i calciatori, era la massima espressione del sogno calcistico sudamericano. La finale tra Brasile e Argentina nel tempio mondiale, il Maracanã. Si erano sfiorate nel 2014, quando la Seleção senza Neymar era stata demolita dalla Germania che aveva tolto al mondiale brasiliano la poesia del Superclásico definitivo. Nel 2019 Neymar ancora assente in semifinale per infortunio e allora solo adesso, proprio adesso che a queste latitudini si avverte ancora più violentemente che altrove l'assenza del pubblico, Messi e Neymar si ritrovano per regolare i conti.

I precedenti

Non è la prima volta che giocano contro in una finale, è successo al Mondiale per Club, ma il Barcellona era troppo più forte del Santos. Stavolta, per la prima volta, Neymar esce dall’ombra di Messi, come ha sempre desiderato da quando ha lasciato il Barça, ed è lui il favorito, perché il Brasile in casa non ha mai perso una Copa América. Trascinatore più con assist che con gol gioca la prima finale di un torneo grande tra Copa e Mondiale con la nazionale, e lo fa davanti al suo amico e rivale che invece per la quinta volta osserverà la coppa di un torneo così importante da vicino sperando di alzarla. Le altre quattro Messi le ha perse tutte, la prima volta proprio contro il Brasile nella Copa America 2007. Adesso questi due numeri dieci sono le migliori versioni di sé in nazionale. Neymar, un campione maturo. Messi, un leader anche mentale. Uno solo vincerà al Maracanã, uno solo spezzerà la propria maledizione con la nazionale maggiore e sarà campione e probabilmente Pallone d’Oro. Per varie ragioni la storia dice Messi, il presente dice Neymar. Ma solo la finale di Rio stabilirà se Maradona è megl e Pelé…

Finale Copa America

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche